Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 28 Maggio 2006

Bookmark and Share

Premiati gli studenti del concorso "Parto anch'io"

() - Udine - Il Friuli Venezia Giulia è ricchissimo di varietà ambientali: dai parchi regionali alle riserve, dai biotopi alle aree naturali protette. Una ricchezza che va tutelata e protetta, ma tutela e protezione richiedono conoscenza. Questo il senso delle iniziative di educazione ambientale che la Regione di anno in anno propone alle scuole dell' obbligo (primarie e secondarie di primo grado) e che oggi hanno avuto il loro momento conclusivo a UdineFiere, dove si è svolta la premiazione del Concorso annesso, 'PARto anCH'Io - Viaggio alla scoperta di un'area protetta'.
La premiazione - condotta dal direttore centrale Risorse Naturali, Agricole, Forestali e Montagna della Regione, Augusto Viola, assieme ad altri dirigenti e funzionari di quella direzione - ha visto la presenza anche di personale del Corpo forestale regionale, che ha illustrato ai ragazzi la funzione di questo importante istituto a presidio del territorio.
Le iniziative di educazione ambientale 'Conoscere per crescere' sono iniziate nel 2003, coinvolgendo, anno dopo anno, un numero sempre maggiore di scuole e ragazzi di tutto il Friuli Venezia Giulia. Dai 600 studenti e 50 insegnanti del primo anno, si è giunti ai 2.100 studenti e 226 insegnanti dell'edizione 2006, vedendo realizzarsi una feconda collaborazione tra personale tecnico della Regione e del Corpo forestale regionale e personale scolastico e alunni. Da tale collaborazione sono nati progetti e materiali didattici - cd-rom, pannelli tematici, cartelloni, disegni o fotografie -, esposti in questi giorni nella sala 'Miltiseum' del Centro commerciale CittàFiera.

Un lavoro, quindi, finalizzato a coinvolgere i ragazzi nel percorso di conoscenza dei beni ambientali del Friuli Venezia Giulia, quale base per far crescere cittadini sempre più consapevoli e convinti della necessaria tutela e conservazione di quei beni, essendo, l'ambiente, un patrimonio di tutti. Tanti i suggerimenti - spesso dei veri e propri progetti - venuti dal lavoro dei ragazzi e di essi la Regione terrà conto.

Un riconoscimento è stato consegnato a tutti i partecipanti al concorso; i premi - videocamere digitali - sono andati alle classi più meritevoli. Due i premi speciali: alla classe Terza della Scuola secondario 'Dino Virgili' di Martignacco per 'Il parco è vita'; e alle classi Quarta A e B della Scuola primaria 'Anna Fabris' di Codroipo per 'Sentiero Les Dolines'.

I premi sono invece andati a tre scuole primarie: classi Quarta A e B della scuola 'E. Fruch' di Blessano di Brasiliano per 'I prati del Lavia e Bertrando'; classi Terza, Quarta e Quinta della scuola 'Giovanni XXIII' di Cavasso Nuovo per 'Naturalandia - I magredi friulani'; classi Quarta e Quinta della scuola 'E. Girardini' di Udine per 'Visita guidata Tarvisio Fusine'.

E tre premi alle scuole secondarie di primo grado: classi Prima A e Prima C della scuola 'Dante Alighieri' di San Canzian d'Isonzo per 'Parco fluviale dell'Isonzo'; classe Prima C della scuola 'Padre Marco d'Aviano' di Aviano per 'Le terre d'acqua'; classi Prima, Seconda e Terza della scuola 'Caprin' di Trieste per 'Stagioni nella Riserva 'La Val Rosandra''.

Leggi le Ultime Notizie >>>