Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 29 Maggio 2009

Bookmark and Share

Maqôr 2009: si presenta il libro “Le pietre e le stelle” di Renato Iacumin

“Le pietre e le stelle” di Renato Iacumin

Udine (UD) - Nell’ambito del progetto Maqôr 2009, promosso dall’Associazione culturale don Gilberto Pressacco, è in programma sabato 30 maggio, alle 18 nella Basilica “BV” delle Grazie di Udine - Salone sette fondatori, la presentazione del nuovo libro dello studioso Renato Iacumin, “Le pietre e le stelle”. L’appuntamento è organizzato in sinergia con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, e i Comuni di Codroipo e Sedegliano.

La pubblicazione curata da Renato Iacumin, introdotta dal presidente dell’associazione don Pressacco prof. Angelo Vianello, si inserisce bene nel contesto delle ricerche e delle iniziative esplorate con attenzione in queste stagioni attraverso il progetto Maqôr, relativamente alle radici aquileiesi del cristianesimo. Renato Iacumin ha pubblicato al riguardo diversi saggi, e si è dedicato con passione allo studio ed alla divulgazione delle origini dei mosaici. Il suo ultimo libro, datato 2004, è appunto “Le tessere e il mosaico: il primo cristianesimo nell’alto Adriatico”.

Nella pubblicazione di nuova uscita, scandita per tematiche di approfondimento, viene innanzitutto analizzato il modo di intendere l’al di là dei primi cristiani di Aquileia: una concezione cosmologica giudaica si intreccia con quella, molto diversa, ellenistica, e ne deriva un quadro astronomico molto originale, che l’autore esamina utilizzando le incisioni sulle epigrafi che ci sono rimaste. In altro capitolo, “I sogni di Teodoro”, l’autore passa ad illustrare l’aula dell’assemblea della comunità coeva a Teodoro, agli inizi del IV secolo. Si chiarisce, nel terzo capitolo, la concezione del battesimo, visto come il riscatto e la nuova alleanza dopo le quattro “veglie” della notte.

Il saggio “Da Fortunaziano allo scisma dei tre capitoli” evidenzia la “aplotés” (non doppiezza) della Chiesa aquileiese, nel confronto con la Chiesa romana caratterizzata dalla duplice matrice di comportamenti della Chiesa romana, legata anche al potere politico. E infine nel capitolo “Incontro di popoli” vengono scelte alcune iscrizioni aquileiesi del IV secolo, occasione di meditazione sull’integrazione fra razze e culture differenti.

Leggi le Ultime Notizie >>>