Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 12 Maggio 2009

Doppia proiezione in esclusiva di “Douro, faina fluvial” e “Film parlato” di Manoel De Oliveira

“Douro, faina fluvial” di De Oliveira

Pordenone - Udine (--) - Continua a Pordenone e Udine con un vero e proprio viaggio alle origini dell’opera cinematografica del maestro Manoel de Oliveira, la rassegna di cinema portoghese “I maestri contemporanei”, organizzata da Cinemazero e Centro Espressioni Cinematografiche.
Mercoledì 13 maggio a Pordenone a Cinemazero e giovedì 14 maggio al Visionario di Udine, con inizio alle ore 20.45, è in programma in esclusiva la proiezione della copia restaurata del primo film del regista la cui opera cinematografica ha attraversato il secolo scorso: “Douro, faina fluvial”, del lontano 1931, corto dedicato alla città di Porto e al fiume Douro. Seguirà la proiezione del più recente “Film parlato”, del 2003, uno dei capolavori riconosciuti del maestro, che ha compiuto recentemente 100 anni ma che è ancora regista più attivo che mai. La rassegna ha proposto infatti la scorsa settimana, in anteprima nazionale, l’ultimo mediometraggio del regista, Singularidades de uma rapariga loura.

A Pordenone, per gli appassionati del paese al più estremo confine d’Europa, c’è un’opportunità in più: l’aperitivo portoghese, da godere prima della proiezione del film presso il Caffè letterario "Al convento" in piazza della Motta dalle 19.00 alle 20.30 circa, con stuzzichini ispirati alla cucina portoghese, bagnati dall’immancabile “vinho verde” e accompagnati dalla musica fado in sottofondo.

De Oliveira gira il suo primo film, “Douro, faina fluvial”, tra il 1929 e il 1931, lavorandoci nel tempo libero insieme all’amico António Mendes. Criticato in patria ed elogiato all’estero, il corto è dedicato alla città di Porto e al fiume Douro, ma evita l’approccio realistico per inventare invece un’estetica sofisticata ispirata al cinema d’avanguardia dell’epoca e quindi alle opere di Ruttman, Vertov, Vigo...

Con “Film parlato” la rassegna propone un salto in avanti nell’opera del regista portoghese di oltre 70 anni. Girato nel 2003, quando De Oliveira vantava già l’età di 90 anni, la pellicola è un viaggio a ritroso nelle radici dell’Europa. Partita da Lisbona, una nave passa Gibilterra. La sua meta è Bombay, ben oltre i confini del Mediterraneo.
Il viaggio, il rapporto tra una madre e una figlia curiosa, l’incontro con il capitano della nave e tre attrici sue ospiti, diventano dunque la scusa per ripercorrere la storia delle più importanti civiltà del Mediterraneo. De Oliveira, lucidissimo e rigoroso, realizza un film parlato in più lingue, in cui la comunicazione interculturale, miracolosamente, non trova ostacoli.

Cinemazero – Pn, mercoledì 13 maggio 2009
Visionario – Ud, giovedì 14 maggio 2009
Ore 20.45
DOURO, FAINA FLUVIAL
Manoel de Oliveira, 1931, 21’, pellicola restaurata
In collaborazione con la Cinemateca Portuguesa – Museu do Cinema (Lisbona)

A seguire
FILM PARLATO
(Um filme falado) di Manoel de Oliveira, 2003, 96’

---------------------

I PROSSIMI FILM DELLA RASSEGNA:
Cinemazero – Pn, mercoledì 20 maggio 2009
Visionario – Ud, giovedì 21 maggio 2009
Ore 20.45
RICORDI DELLA CASA GIALLA
(Recordações da Casa Amarela) di João César Monteiro, 1989, 122'
Versione originale sottotitolata in italiano.

Cinemazero – Pn, mercoledì 27 maggio 2009
Visionario – Ud, giovedì 28 maggio 2009
Ore 20.45
3 PALME
(3 Palmeiras) di João Botelho, 1993, 68’

a seguire
L'ARIA NEL GIORNO DEL MIO COMPLEANNO
(O ar: No dia dos meus anos) di João Botelho, 1994, 60'

Cinemazero – Pn, mercoledì 3 giugno 2009
Visionario – Ud, giovedìManoel De Oliveira; 4 giugno 2009
Ore 20.45
RITORNO A CASA
(Je rentre à la maison) di Manoel de Oliveira, 2001, 90’
con Michel Piccoli, Catherine Deneuve, John Malkovich

A seguire
PORTO DELLA MIA INFANZIA
(Porto da minha infância) di Manoel de Oliveira, 2001, 61’
Con Ricardo Trepa, António Fonseca, Maria de Medeiros.

Leggi le Ultime Notizie >>>