Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 17 Marzo 2009

La Galleria d’Arte Moderna rende omaggio alla pittrice paesaggista Maria Ippoliti

Maria Ippoliti - "Il Torre a Tarcento" (olio su tela)

Udine (UD) - Fino al 31 maggio, la Galleria d’Arte Moderna di Udine presenta una mostra dedicata a Maria Ippoliti, pittrice paesaggista, finora quasi sconosciuta, vissuta e attiva fra fine Otto e inizio Novecento, di notevole interesse storico e artistico.

Maria Ippoliti fu tra le prime donne ad esporre sulla scena internazionale delle Biennali veneziane e si dedicò totalmente alla pittura di paesaggio dal vero, formandosi alla scuola di Millo Bortoluzzi. Dipinse inizialmente paesaggi veneziani, come “Lo scorcio di San Marco”, spingendosi in cerca del motivo tra i torrenti e gli alpeggi delle Dolomiti bellunesi, fissando anche paesaggi della pedemontana friulana, con una pittura di tocco, ricca di effetti atmosferici, fedele alla resa ottica del soggetto, interessata al paesaggio di natura e meno alla figura umana, puro accessorio o motivo relegato all’orizzonte.

La mostra presenta oltre cinquanta dipinti dell’artista, accanto a opere di altri paesaggisti come GuglGalleria d'Arte Moderna di Udineielmo Ciardi, Millo Bortoluzzi, Giuseppe Davanzo, Giuseppe Miti Zanetti, Antonio Bornancin, Vittore Antonio Cargnel e altri. In occasione della rassegna, verrà pubblicato un Quaderno d’Archivio, quarto della serie promossa dal Museo e dedicata ad approfondimenti sugli artisti e architetti presenti nelle collezioni, a cura di Isabella Reale.

Info: www.comune.udine.it

Leggi le Ultime Notizie >>>