Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 04 Marzo 2009

Bookmark and Share

“Il secolo che non finisce. Passaggi di Novecento”: Pino Roveredo incontra Francesco Macedonio

il regista Francesco Macedonio

Gorizia (GO) - A pochi giorni dalla prima di “Capriole in salita”, il fortunato romanzo che ha portato alla ribalta il talento letterario dello scrittore triestino Pino Roveredo, e che sarà trasposto in scena per la regia di Francesco Macedonio nella coproduzione del Teatro la Contrada - CSS Udine, in collaborazione con l’ERT Friuli Venezia Giulia, il pubblico goriziano avrà la possibilità di assistere a un incontro decisamente avvincente, quello fra Pino Rovereto e Francesco Macedonio, programmato nell’ambito della rassegna “Il secolo che non finisce. Passaggi di Novecento”, curata da Giovanni Fierro, promossa dai Musei Provinciali di Gorizia, insieme con l’Associazione Equilibri.

Mercoledì 11 marzo, alle 18 a Palazzo Attems (ingresso libero), sarà proposto infatti l’appuntamento intitolato “La pagina e il palco”, dedicato a un dialogo fra lo scrittore triestino e il regista goriziano, una conversazione pubblica avvincente e ricca di anticipazioni sull’allestimento che, dal 27 marzo al 2 aprile, sarà proposto al Teatro Orazio Bobbio di Trieste.

“Capriole in salita” narra in presa diretta le mille sconfitte di Pino, protagonista di una storia tutta vera, anche quando sembra insopportabile: il viaggio all'inferno e ritorno di un uomo la cui anima galleggia in un mare di alcool. Nelle vicende del protagonista e dei suoi compagni di bevute e sventure si riconoscono le vite e le morti dei molti che sono, o sono stati, prigionieri della sua stessa assurda sete. “Capriollo scrittore Pino Roveredoe in salita” - tratto dal romanzo autobiografico di Roveredo - è una storia grottesca e impietosa, che commuove quando racconta i disperati tentativi di uscire dai "cappotti di vetro" del disagio, senza perdere l'innocenza né lo spirito vitale.

Info: tel. 0481-547541.547499; fax 0481-531798; musei@provincia.gorizia.it; www.provincia.gorizia.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>