Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 09 Ottobre 2018

Bookmark and Share

Dal 9 al 14 ottobre la terza edizione della manifestazione "Autunno a Opicina"

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - Ritorna la “Barcolana“ e, con essa, puntualmente, seguendo un cammino che è ormai giunto alla sua terza edizione, si rinnova anche la bella manifestazione “Autunno a Opicina - Foglie rosse sul Carso, vele bianche sul mare”, iniziativa che estendendosi appunto fino a domenica 14 ottobre – giorno della grande e attesa regata - offrirà a tutti l'interessante possibilità di ammirarla dall'Altipiano, con la 'compagnia' di ricche degustazioni ai piedi dell'Obelisco.
E come nelle precedenti edizioni, anche stavolta la mini-kermesse opicinese, oltre alla immancabile proposta di specialità enogastronomiche attraverso un apposito “Itinerario del Gusto“ alla scoperta dei prodotti tipici del Carso e alle molteplici offerte d'acquisto proposte dai negozi del borgo, in particolare con la disponibilità delle nuove collezioni autunno inverno 2018-2019, comprenderà inoltre, in tutte le sue giornate, numerose e interessanti iniziative collaterali: musica dal vivo, mostre, intrattenimenti ed ex tempore per bambini, folklore, l'ormai tradizionale concorso a tema tra le più belle vetrine, l'esposizione della vettura storica più antica della linea tramviaria Trieste-Opicina, tornei di scacchi e piattelli, una nuova passeggiata naturalistica, visite organizzate ai bunker tedeschi della Seconda guerra mondiale e ulteriori curiosità e motivi di interesse e di richiamo verso la maggiore e più animata località dell'Altipiano Carsico.

La manifestazione, che si è aperta già oggi, martedì 9, e che – come detto – si concluderà domenica 14, è promossa dal Consorzio Centro in Via Insieme a Opicina-Skupaj na Opcinah in co-organizzazione con il Comune di Trieste e come tale è stata presentata oggi in Municipio dall'Assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi assieme alla presidente di “Insieme a Opicina-Skupaj na Opcinah“ Nadia Bellina, presente anche Fabio Mergiani coordinatore dell'Associazione storico culturale Tergeste che cura le sempre molto “gettonate“ visite ai Bunker germanici.

Presentando l'evento, l'Assessore Giorgi ha ribadito, anche stavolta e con la massima convinzione, un concetto espresso già nelle precedenti edizioni, e cioè di come le iniziative del Consorzio di Opicina rappresentino un preciso punto di riferimento e un modello da esportare il più possibile anche negli altri rioni per il rilancio del commercio triestino nel suo complesso e contro la desertificazione delle periferie. Lanciando quindi un appello affinchè tutti i soggetti delle diverse realtà rionali creino delle forme di unione per dare vita a iniziative di rilancio del comparto. Auspicando infine, con particolare riferimento alla realtà opicinese e ai bisogni dei suoi residenti, oltre che alle tante aspettative di cittadini e turisti, che “il prossimo anno possa veramente e finalmente rivedere in attività anche il nostro Tram de Opcina, a contribuire anche lui, con il suo ritorno, al maggior successo di tutte queste iniziative che Opicina sa donare a tutti noi!“.

La presidente del Consorzio Centro in Via “Insieme a Opicina-Skupaj na Opcinah“ Nadia Bellina, dal canto suo, ha voluto, assieme all'intento generale di valorizzare il territorio dal punto di vista turistico e culturale e di sostenere le attività commerciali del borgo, rimarcare in particolare le tante gradite riconferme di questa terza edizione e le diverse interessanti novità. “Tra le riconferme non poteva mancare – ha detto - la riproposizione degli “Itinerari del gusto” che condurranno ogni giorno i visitatori all'assaggio dei sapori tipici, dai salumi al vino, al miele, ai formaggi, all'olio, coinvolgendo una ventina di locali di Opicina e altrettante aziende agricole della zona: gli esercizi pubblici aderenti, in collaborazione con le aziende produttrici locali, promuoveranno i prodotti tipici all'interno delle proprie sedi e/o in uno spazio antistante, dedicando ognuno alla manifestazione dei piatti, dei dolci, delle ricette o dei menù a tema, dalla colazione al pranzo, all'aperitivo fino alla cena.“
In proposito – ha spiegato ancora la Bellina, passando così alle “novità“ - vi saranno quest'anno delle speciali delikatessen e leccornie espressamente dedicate al 50° della “Barcolana“, come i cioccolatini e i biscotti e a forma di vela (cifrati con il numero 50!) prodotti e distribuiti da una primaria pasticceria di Opicina, in belle confezioni anche adatte per regalo, o il “gelato Barcolana“.
Altre interessanti novità: un ulteriore chiosco enogastronomico che – oltre a quello 'storico' dell'Obelisco, dello sci club “Brdina“ - sarà posizionato stavolta al termine della “Napoleonica“, in direzione Prosecco, curato, sabato 13 e domenica 14, dalla società sportiva “Mladina“ di Santa Croce; e ancora, una facile passeggiata storico-naturalistica di due ore, dall'Obelisco fino alla cima Selivc, che partirà sabato alle ore 10.

“Desidero ringraziare – ha concluso la presidente Bellina - per questa bella organizzazione che ancora una volta abbiamo potuto mettere in campo, tutti i soggetti che hanno contribuito e contribuiscono al conseguimento di questi prestigiosi risultati e in particolare, oltre al Comune di Trieste e alla locale Circoscrizione, la Banca di Credito Cooperativo del Carso-ZKB che è importante sponsor dell'evento e che ci è stata sempre vicina in tutte le iniziative finora organizzate e, naturalmente, tutti gli associati al nostro Consorzio“.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>