Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Il Rinascimento di Pordenone Con Giorgione, Tiziano, Lotto, Jacopo Bassano e Tintoretto
Pordenone
Dal 25/10/19
al 02/02/20
Mostra Pordenone
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
Concerti Aperitivo: 17 novembre 2019, Gorizia, Trio flauto, viola e violoncello
Palazzo De Grazia
Gorizia
Il 17/12/19
Tommaso Bisiak

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

 

Notizie > Attualità > 09 Ottobre 2018

Bookmark and Share

Mostra sulle alghe dell'alto Adriatico al Museo di Storia Naturale

Civico Museo di Storia Naturale - Trieste

Trieste (TS) - In occasione della Barcolana 50, dal 10 ottobre all'11 novembre, al Museo Civico di Storia Naturale di Trieste in via dei Tominz, 4, sarà possibile visionare e comprendere, per la prima volta, il lavoro svolto dagli studiosi nell'alto Adriatico.

Un patrimonio di taccuini, disegni, campioni microscopici e bellissimi esemplari accuratamente catalogati e presentati, un allestimento di erbari e disegni algologici raccolti e preparati dai più noti botanici di fine Ottocento: Muzio Giuseppe Spirito de’ Tommasini, Carlo de’ Marchesetti, Giuseppe Accurti e Antonio Zaratin.

Le alghe sono state tra i primi organismi comparsi sulla terra. Vivevano nei mari primordiali e, grazie alla fotosintesi, hanno iniziato a liberare l'ossigeno nell'aria. Questo ha permesso l'evoluzione delle piante che hanno potuto così “uscire dall'acqua” e colonizzare gli habitat terresti, sviluppando poi strutture sempre più complesse con radici, fusti, foglie, vasi per veicolare acqua e linfa.

La mostra farà luce sull'evoluzione e la sistematica delle alghe, che si basa soprattutto sul colore, dato dalla quantità di pigmenti presenti, utili per la fotosintesi e si accennerà anche al loro utilizzo nell'alimentazione, nella cosmetica e nella medicina.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>