Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 18 Luglio 2018

Bookmark and Share

Conferenza-visita guidata sul tema "Amori animali" al Museo di Storia naturale

Locandina ciclo incontri

Trieste (TS) - Proseguono, nel quadro delle manifestazioni di Trieste Estate – il “cartellone” estivo organizzato dal Comune per i triestini che restano in città e per i numerosi turisti che vi giungono in visita -, anche le aperture straordinarie serali a ingresso gratuito che il Civico Museo di Storia Naturale di via dei Tominz effettua tutti i venerdì di luglio, dalle ore 20 alle 23.
In questo modo tutti possono visitare liberamente il Museo e/o partecipare alle conferenze che iniziano alle ore 21.

La prossima conferenza si svolgerà dopodomani, venerdì 20 luglio, come detto alle ore 21, avrà come tema ”Amori animali - racconti museali di sesso e riproduzione” e sarà svolta nel contesto di una visita guidata con il conservatore del Museo Nicola Bressi.
Si tratterà, in effetti, di una visita al Museo con occhi decisamente diversi. La passeggiata tra le sale e le collezioni condurrà infatti alla scoperta dei rituali di accoppiamento e corteggiamento di molteplici specie animali. Scoprendo così che, per fantasia e diversità, il mondo animale fa impallidire in questo campo tanto i più antichi e raffinati testi orientali quanto le sfumature più o meno grigie della moderna cinematografia.
Il tutto ovviamente è finalizzato a tramandare i propri geni a una generazione successiva. Il piacere del sesso e (perché no?) dell'amore, come ricompensa per la sopravvivenza della specie. Nel corso della visita “vedremo” gli animali del Museo rianimarsi proprio nel più vitale e naturale degli istinti: quello della riproduzione.
Per le tematiche trattate la serata è consigliata a un pubblico adulto. Ingresso gratuito fino a esaurimento della capienza della sala.

La successiva serata avrà luogo venerdì 27 luglio e sarà dedicata a "La nuova sala di paleontologia e i dinosauri del Villaggio del Pescatore" (con la conservatrice ed esperta paleontologa Deborah Arbulla).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>