Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 11 Luglio 2018

Bookmark and Share

Accademia Pops 20: arriva la Magical Mystery Orchestra con la musica dei Beatles

Magical Mystery Orchestra (foto: Ufficio Stampa Accademia Pops 20)

Pordenone (PN) - Concerto di Gala tra le vigne per Accademia Pops 20 giovedì 12 luglio: il Quartetto d'archi e pianoforte, composto dai professori d'orchestra celebrerà i vent’anni della manifestazione - organizzata dall’Istituto musicale Fano con la partnership della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia col sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia - alla Tenuta Vicentini Orgnani di Valeriano.

Venerdì 13 luglio, alle 21, è invece in arrivo in piazza Duomo con ingresso libero (in caso di maltempo Miotto) la Magical Mystery Orchestra che dal 1993 propone il vasto e complesso repertorio musicale dei Beatles. Negli anni – durante i quali hanno anche fatto tappa ad Abbey Road per registrare i capolavori beatlesiani, Rain e I am the Walrus - è andata specificandosi sempre più come la band dei filologi dei Beatles, capace di eseguire fedelmente dal vivo i brani che i Beatles stessi non eseguirono mai nei loro concerti, ma solo in studio di registrazione. Questo ha comportato uno studio molto approfondito delle composizioni dei Beatles e un’orchestrazione del tutto fedele agli arrangiamenti di George Martin (storico produttore dei Fab Four, denominato universalmente il quinto Beatle). L'originalità della
Magical Mystery - che crea spettacoli di grande impatti visivo grazie alla multimedialità - è rappresentata dall’aggiunta al tradizionale strumentario pop di un quartetto d’archi, di una sezione fiati e di un attore, con cui è possibile dare massimo risalto alla suadente classicità di molte composizioni di Lennon/McCartney e, soprattutto, interpretare quelle canzoni che gli stessi Beatles non hanno mai eseguito dal vivo ma solo in studio di registrazione.

La Magical Mystery Orchestra parte dall’idea che la musica dei Beatles appartenga ormai alla classicità – pur trovandosi simultaneamente nell’avanguardia – e che il fascino che le canzoni dei Beatles hanno esercitato su tutte le generazioni di giovani, dagli anni ’60 a oggi, mettano in luce quella particolare alchimia che solo gli artisti di genio hanno saputo e sanno creare.

L’orchestra è composta da: Massimo Bellio (voce, tastiere), Roberto Cecchetti (voce, chitarre, sitar), Eddy De Fanti (voce, chitarre, percussioni), Andrea Ghion (basso elettrico), Matteo Ramuscello (batteria), Luisa Bassetto (violino), Francesca Balestri (violino), Elisabetta Rinaldo (viola), Valentina Rinaldo (violoncello), Gianfranco Busetto (tromba, flicorno), Giovanni Caratti (trombone), Marco Bertona (corno francese), Giorgio Bertan (attore), Pierluigi Campalto (fonico).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Accademia Pops 20

Leggi le Ultime Notizie >>>