Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Teatro > 05 Luglio 2018

Summer Academy Festival 2018: alla Nico Pepe lo spettacolo "Nothing is lost"

"Nothing is lost" (foto: Ufficio Stampa Accademia "Nico Pepe")

Udine (UD) - Venerdì 6 luglio, alle ore 21, andrà in scena alla Nico Pepe "Nothing is lost", lo spettacolo-evento in collaborazione con la Scuola Teatro Dimitri di Verscio, Svizzera, anteprima assoluta e imperdibile di SAFest, il Summer Academy Festival. Giunto alla seconda edizione, SAFest è il Festival Internazionale di Scuole di Teatro promosso dalla Nico Pepe in collaborazione con Arearea, che animerà la città di Udine dal 16 al 19 luglio, durante il quale diverse realtà formative provenienti da paesi europei ed extraeuropei scambieranno esperienze pedagogiche e didattiche, coinvolgendo anche il territorio locale, attraverso l’incontro con il pubblico in occasione di spettacoli e Masteclass aperte.

E "Nothing is lost" rappresenta proprio una di queste preziose occasioni di incontro tra i giovani talenti e il pubblico. Si tratta infatti del lavoro di fine formazione Bachelor of Arts in Physical Theatre, un’esibizione con la regia di Serge Nicolaï e Olivia Corsini, i quali hanno orchestrato con gli studenti un’eclettica creazione collettiva. L'attesa performance – la cui visione è sconsigliata per i minori di 16 anni - avrà luogo nei suggestivi spazi della Civica Accademia d'Arte Drammatica di Udine, sarà aperta al pubblico e ad ingresso libero.

"Nothing is lost" è uno spettacolo corale giocato al confine tra realtà e finzione per celebrare la potenza delle arti. Un gruppo di ragazze e ragazzi imprigionati in un "huis-clos" riflettono, si scontrano, oscillano tra sconforto e necessità di rivolta, interrogandosi sul ruolo dell'arte, sulla violenza, sulla lotta e su quali armi hanno a loro disposizione. Per resistere in un’epoca in cui la forza dell'ideale vacilla, il capitalismo omologa, il corpo è mercificato, i protagonisti di questa storia si proiettano sul cammino del cambiamento, prendendo in prestito le parole di Albert Camus, Kate Tempest, Wilhelm Reich, Sophie Sholl, Rosa Balistreri e altri, e offrendo al pubblico il loro presente condividendo lettere, elementi di archivio e altri materiali personali.

Nelle giornate del 16, 17, 18 e 19 luglio si entrerà poi nel vivo di SAFest 2018, un contenitore di idee di formazione e creatività, che coinvolge registi, pedagoghi, attori e danzatori provenienti da paesi europei ed extraeuropei, valore aggiunto di un evento che si avvale del prezioso sostegno della Fondazione Friuli. Affiancano la Nico Pepe come main partner il Comune di Udine, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Inoltre SAFest fa parte del cartellone di Udinestate 2018.


NOTHING IS LOST

Interpreti: Delabeye Delphine, Friedel Maximilian, Gauthier Alice, Gu Tianyu, Horowicz Yaël, Karam Natália, L’Hoste-Lehnherr Jean-David, Marzetti Giorgia, Olivieri Tizian, Ruegge Marzella, Sambeth Jakob, Schädler Lia, Stránsky Jan.

Serge Nicolai
È attore, regista e scenografo. Membro del Théâtre du Soleil dal 1997, ha lavorato come scenografo dei quattro ultimi spettacoli della compagnia, ottenendo il Molière du meilleur décor per Le Dernier Caravansérail nel 2005. Come attore lavora con Robert Lepage, Irina Brook, Petra Costa, Tonino de Bernardi e Ariane Mnouchkine, con la quale recita il ruolo di Macbeth.
Nel 2015 era presente al Festival del Film di Locarno con la docufiction Olmo & the Seagull, insieme alla compagna e attrice Olivia Corsini.
Attualmente è responsabile artistico e pedagogico preso l’ARIA (Association des Rencontres Internationales Artistiques) a Staggiona (Corsica).

Olivia Corsini
Attrice diplomata presso la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, e si è poi formata autonomamente presso artisti quali Tina Nilsen, Julie Anne Stanzak (Tanztheater Wuppertal Pina Baush), Kim Duk Soo, Carolyn Carlson, Emma Dante, Julien Gosselin. Durante due anni lavora con la compagnia internazionale “Teatro de los Sentidos”, diretta in Spagna dal regista colombiano Enrique Vargas. Nel 2002 entra nella compagnia Théâtre du soleil di Ariane Mnouchkine e ha un ruolo importante nella creazione e nell’esecuzione di diversi collettivi: “Le dernier Caravanesérail”, “Les Ephémères”e “Les naufragés du fol espoir”». Nel cinema, recita negli ultimi film di Ariane Mnouchkine e Tonino de Bernardino. Ha il ruolo principale ed è co-creatrice della docufiction Olmo and the Seagull, per la regia di Petra Costaand e Lea Globe. Nel 2017 è co-fondatrice insieme a Serge Nicolaï della compagnia "The Wild Donkeys".


I prossimi appuntamenti in programma saranno lunedì 16 luglio alle ore 20.30, in cui gli allievi del terzo anno della Civica Accademia friulana, terranno una performance e martedì 17 i ragazzi russi metteranno in scena “Learning how to be actors”, sempre alle ore 20.30 negli spazi della Nico Pepe.

Quest'anno inoltre la Civica Accademia diretta da de Maglio ha il piacere di ospitare Carolyn Carlson, figura di culto per intere generazioni di ballerini, artista che ha segnato il panorama della danza dagli anni Settanta fino ai nostri giorni e che durante il Festival lavorerà a stretto contatto con i giovani attori e danzatori. A conclusione della sua Masterclass mercoledì 18 luglio alle ore 19 presso il sagrato della Chiesa di San Francesco a Udine Carolyn Carlson terrà una sessione di lavoro aperta alla quale potrà assistere anche il pubblico: si tratta di un evento sorpresa, offerto da questa straordinaria artista che sarà affiancata dalla danzatrice Sara Orselli, con accompagnamento musicale di Paki Zennaro. In questa seconda edizione, la Summer Academy si avvale inoltre della collaborazione di Arearea, unica compagnia di danza contemporanea della Regione Friuli Venezia Giulia.

Al workshop della Carlson, si affiancherà infatti un laboratorio intensivo curato da Marta Bevilacqua, direttrice della Compagnia di danza contemporanea udinese, che con gli studenti partecipanti curerà una performance site specific nel centro storico cittadino giovedì 19 luglio (alle ore 19), evento-anteprima di AreaDanza, la rassegna di danza urbana curata da Arearea.

A conclusione della manifestazione, Claudio de Maglio condurrà durante la giornata del 19 luglio una Masterclass dedicata a tutti gli allievi partecipanti, sui temi affrontati durante i giorni di SAFest.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Accademia "Nico Pepe"

Leggi le Ultime Notizie >>>