Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 02 Gennaio 2009

Bookmark and Share

“Canto e incanto. Il logo di psiche”: dialogo sperimentale fra i linguaggi dell’emozione

Caffè San Marco

Trieste (TS) - Per la rassegna “Trieste mosaico di culture”, promossa dall’associazione Altamarea in collaborazione con la Provincia di Trieste, domenica 4 gennaio alle ore 18, al Caffè San Marco di via Battisti, si terrà la performance “Canto e incanto - Il logo di psiche”, un esperimento di dialogo tra i linguaggi dell’emozione, la poesia e il teatro. A cura del Laboratorio teatro 10002 e dell’Ortoteatro di Pordenone, per la direzione artistica di Enzo Santese. Ideazione e regia di Gianna Danielis. Testi di Marina Moretti, tratti dalla raccolta di poesie “Ri-Oriente”, pubblicata dall’autrice per Hammerle Editori. La serata, a ingresso libero, è realizzata in collaborazione con l’associazione Iniziativa Europea.

Attraverso un percorso poliformico e interattivo – come spiega la regista Gianna Danielis - viene proposto un viaggio nei territori della psiche, a partire dalle variabili evoluzioni di senso che il testo induce verso qualcosa di ineffabile e profumato d’assoluto. “E’ da questo enigmatico magma che nasce la nostra poesia” afferma la regista “come eco di ciò che non sappiamo ma che ci seduce e ci incanta”.

La performance verrà eseguita da Vilma Baggio, Annalisa Cangelosi, Christopher Hart, Flavia Maraston, Fiorella Mion, Tiziana Pivetta, su una colonna sonora di Aldo Fabbro. L’appuntamento sarà preceduto da una visita guidata gratuita alla scoperta della Trieste degli anni della Psicanalisi. Ritrovo alle ore 10.30 in Galleria Tergesteo.

Altre informazioni sulla rassegna sul sito web www.altamareatrieste.eu.

Leggi le Ultime Notizie >>>