Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Teatro > 13 Aprile 2018

Bookmark and Share

"I Miserabili", presentato il nuovo progetto del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

"I Miserabili" (foto Ufficio Stampa Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia)

Trieste (TS) - In un luogo che per Trieste simboleggia impulso, rinnovamento e crescita – il Porto Vecchio – sta prendendo corpo, giorno dopo giorno, un nuovo, significativo progetto di produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: “I Miserabili”. Grazie alla disponibilità del Comune di Trieste, infatti, i suggestivi spazi dell’antica Centrale Idrodinamica ospitano, per la prima volta, teatro: vi si tengono ormai da fine marzo, in un’atmosfera molto concentrata, le prove de “I Miserabili” di Victor Hugo, spettacolo che andrà in scena nell’adattamento di Luca Doninelli, per la regia di Franco Però, con Franco Branciaroli nel ruolo di Jean Valjean e con un eccellente cast d’interpreti composto dalla Compagnia del Teatro Stabile, cui si aggiungono, per affrontare l’imponente operazione, altri ottimi attori (che saranno quasi tutti impegnati in più ruoli). Sono nel cast Alessandro Albertin, Silvia Altrui, Filippo Borghi, Federica De Benedittis, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo.

Lo spettacolo – che si avvarrà delle scene di Domenico Franchi, dei costumi di Andrea Viotti, delle luci di Cesare Agoni e delle musiche di Antonio Di Pofi ed è prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia assieme al CTB-CentroTeatrale Bresciano e al Teatro de Gli Incamminati – inaugurerà la stagione 2018-2109 dello Stabile regionale: sarà quindi in programma al Politeama Rossetti ad ottobre, prima tappa di una lunga tournée che toccherà le maggiori piazze italiane. Ma il debutto nazionale de “I Miserabili” è già prossimo: va in scena infatti il 25 aprile a Napoli, al Teatro Mercadante, e a maggio a Brescia, ed è a tutti gli effetti un inedito molto atteso nel panorama del teatro italiano.

INFO/FONTE: Ufficio Stampa Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Leggi le Ultime Notizie >>>