Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Alla Biblioteca statale Isontina le fotografie di Mauro Mikulin
Gorizia
Dal 14/11/19
al 29/11/19
La locandine
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
OMAGGIO AL “RINASCIMENTO DI PORDENONE” IN MUSICA, NEL TEMPO DI LEONARDO E ISABELLA D’ESTE
Museo civico d'arte Palazzo Ricchieri
Pordenone
Il 09/11/19
Barocco_Europeo_Contrarco Consort

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

Notizie > Incontri > 22 Marzo 2018

Bookmark and Share

“Gerani, non Pelargoni” apre il ciclo di conferenze alla Fondazione Carigo

Giardino Viatori (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Gorizia (GO) - Con la riapertura al pubblico della splendida area verde di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Giardino Viatori - che rimane visitabile ogni sabato, domenica e festivi fino al prossimo 3 giugno dalla 15 alle 19 – prende avvio anche il ciclo di conferenze organizzati dalla Fondazione Carigo con la collaborazione dell’Associazione Amici del Giardino Lucio Viatori.

Il primo appuntamento è fissato per venerdì 23 marzo, alle ore 18.00, nella sede della Fondazione in via Carducci, 2 con il vivaista lombardo Enrico Riva, specializzato in erbacee perenni, che parlerà delle grandi potenzialità del genere Geranium nella conferenza “Gerani, non Pelargoni”.

Enrico Riva, fondatore nel 1995 a Usmate Velate del vivaio “Il Peccato Vegetale” con la moglie Roberta Marchesi, illustrerà specie e varietà rustiche di geranio da inserire nelle bordure nei giardini di casa. La coppia di vivaisti ha puntato da tempo sulla coltivazione delle specie erbacee perenni quando ancora esse non erano così apprezzate come lo sono oggi. Sono sempre richiesti a in tutte le principali mostre-mercato italiane di vivaismo specializzato, tra le quali Masino e Orticola, e sono spesso presenti anche nella nostra regione in manifestazioni dedicate al giardino tra Pordenone, Villa Manin, Castello di Strassoldo, Trieste e Villafredda di Tarcento. Le loro collezioni più rinomate sono quelle di Geranium e di Pelargonium odorosi, ma anche di Ceanothus e di Cistus. Enrico Riva illustrerà i suoi Geranium, piante dalle grandi potenzialità ornamentali e di copertura del suolo, soprattutto per bordure a mezz'ombra.

Gli appuntamenti, cinque in tutto, proseguiranno venerdì 6 aprile, sempre alle 18.00, con il giornalista e docente universitario Maury Dattilo sul tema “I giardini d’inverno”. Si proseguirà il 19 aprile, il 4 e l’11 maggio.

Sabato e domenica sarà invece possibile accedere agli spazi di via Forte del Bosco dalle 15 alle 19. A dominare gli spazi verdi centinaia di specie, che fioriranno nelle prossime settimane, tra cui rododendri, collezioni di lillà, ortensie, spiree, viburni, osmanti, peonie, rose rampicanti, pruni e meli da fiore, ed un centinaio di magnolie caducifoglie, ultimo grande amore del professor Viatori, appassionato di botanica e creatore di questo affascinante parco urbano. E ancora l'ombrosa e sempre fresca valle delle azalee, il laghetto delle ninfee e il roseto, solo per citare alcune delle meraviglie del Giardino che presto saranno in fiore.

Info: www.fondazionecarigo.it


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>