Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Euro, mercati, democrazia 2018 - Sovrano sarà lei!
Centro Congressi Serena Majestic
Montesilvano (PE)
Dal 10/11/18
al 11/11/18
Euro, mercati, democrazia 2018 www.asimmetrie.org
33° Festival del Cinema Latino Americano di Trieste
Teatro Miela
Trieste
Dal 10/11/18
al 18/11/18
Manifesto del 33° Festival del Cinema Latino Americano
Nuovo Teatro Comunale di Gradisca d’Isonzo - Stagione 2018/2019
Nuovo Teatro Comunale di Gradisca
Gradisca d'Isonzo
Dal 06/11/18
al 13/04/19
"Alle 5 da me" (foto: Ignacio Maria Coccia) - Ufficio Stampa a.ArtistiAssociati

enogastronomia

Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Purcit in Staiare Purcit in Staiare
centro cittadino
Artegna (UD)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Magnemo fora de casa Magnemo fora de casa
Ristoranti del Monfalconese
Monfalcone (GO)
Dal 01/01/16
al 31/12/18

Notizie > Incontri > 18 Febbraio 2018

Bookmark and Share

Incontri di Cultura Economica: la 34ª edizione punta i riflettori sull'economia circolare

Emanuele Bompan (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Pordenone (PN) - L’economia circolare come motore di ripresa e visione concreta di futuro al centro della 34ª edizione degli "Incontri di Cultura Economica", promossi a Pordenone dall’IRSE-Istituto Regionale di Studi Europei, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e in stretta partnership con Fondazione Friuli e Crédit Agricole Friuladria.

Il cartellone 2018 è in programma dal 22 febbraio al 5 aprile con quattro tappe che metteranno a fuoco un tema decisivo per il nostro tempo e per quello futuro: “Ambiente, welfare, comunità: economia da rigenerare”, per indagare insieme - si sottolinea nella presentazione- «il processo di disgregazione dei legami che sono stati il cemento di ogni società, dalla più piccola alla più globalizzata, quando ancora non si usava la parola welfare. Cambiamenti climatici a lungo disconosciuti, concentrazione, della ricchezza nelle mani di minoranze sempre più ristrette. Come è potuto accadere? Certamente hanno agito l’eccessiva autoreferenzialità e la sicumera dei governanti, indifferenti alle grandi trasformazioni in atto e sordi agli appelli di scienziati, economisti e sociologi e delle stesse basi sociali a cui si riferivano. Nel nuovo ciclo IRSE cercheremo di individuare le linee strategiche positive che potrebbero emergere da una crisi così profonda; a partire appunto dalla cosiddetta economia circolare, un modo di vedere e organizzare le relazioni sociali radicalmente nuovo. La circolarità consiste nello stretto legame fra la produzione di benessere sociale e insieme della ricchezza materiale: un fermento diffuso, impercettibile nel breve periodo, ma con una potenzialità smisurata».

Gli appuntamenti sono in agenda alle 15.30 nell’Auditorium del Centro Culturale Casa Zanussi di Pordenone, con ingresso aperto alla città.

L'IRSE si e' attivato anche per la divulgazione dell nuovo Bando Welfare 2018 promosso da Fondazione Friuli con la Direzione Servizio Integrazione sociosanitaria della Regione FVG e con il contributo di Intesa Sanpaolo: un fondo di 700mila euro finalizzati all’aiuto alle famiglie nella cura delle persone anziane o con disabilità psico-fisica, alla promozione di attività educative rivolte ai minori in condizioni di disagio, al sostegno per iniziative sperimentali e innovative che contribuiscano ad affrontare le nuove sfide del welfare (info: www.fondazionefriuli.it, deadline 28 febbraio 2018).

Sarà Emanuele Bompan, geografo giornalista ambientale, responsabile del settore ambiente del quotidiano La Stampa, ad aprire il ciclo di incontri, giovedì 22 febbraio, con un intervento sul tema “Le soglie che non possiamo più superare. I confini planetari tra ambiente e società. Economia circolare, piano d’azione europeo e negoziati a rischio stallo”. Bompan, coautore del saggio Che cos’è l’economia circolare (con Ilaria Nicoletta Brambilla Ed. Ambiente, Milano 2016) studia con l’economia circolare i cambiamenti climatici, l’innovazione, l’energia, la mobilità sostenibile e la green-economy.

Giovedì 8 marzo si entra nel vivo delle nuove policies con “Rigenerare il Welfare.
Ridimensionamento della spesa pubblica e tutela dei nuovi rischi sociali”, l’incontro affidato all’analisi del ricercatore Euricse Flaviano Zandonai, segretario di Iris Network, la rete italiana degli istituti di ricerca sull’impresa sociale, e firma per il magazine Vita e altre testate di settore. Introduce e coordina Lorenzo Garziera, già segretario CISL

Con il terzo appuntamento, giovedì 22 marzo, si declinerà il tema intorno all’“Economia circolare nel mondo dell’agroalimentare”: ne parlerà Francesco Marangon, ordinario di economia ed Estimo Rurale all’Università di Udine e Presidente della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA). Un contributo specifico arriverà con l’intervento di Michele Leon, direttore marketing delle Cantine di Rauscedo: offrirà al pubblico la sua “Esperienza di realtà cooperativa tassello nella filiera agroalimentare e salvaguardia del territorio”.

Tappa conclusiva, giovedì 5 aprile, per “Ripensare ‘al’ Welfare, ripensare ‘il’ Welfare. Diseguaglianze, nuove povertà, riforme”. Una riflessione affidata a Valeria Filì Ordinaria di Diritto del lavoro all’Università degli Studi di Udine. Introduce e coordina il giornalista Giuseppe Ragogna . Tutti gli incontri prevedono interventi a dibattito Coinvolti gia in fase preparatora, deidocenti e studenti dell’ITSSE Istituto Tecnico Statale Settore Economico Mattiussi di Pordenone, IIS Istituto Istruzione Superiore FLORA Pordenone/ ISIS Istituto Superiore Istruzione Secondaria – Liceo Economico Sociale PUJATI Sacile (PN).

Info: irse@centroculturapordenone.it, tel 0434-365326.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>