Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 27 Settembre 2017

Bookmark and Share

La Cappella Underground: presentato il nuovo Education Program per l'anno scolastico 2017-2018

Mediateca de La Cappella Underground (foto: La Cappella Underground Trieste)

Trieste (TS) - É stato presentato martedì 26 settembre, nella sede della Mediateca de La Cappella Underground (via Roma n. 19 a Trieste), l’Education Program 2017-2018 dell’associazione, in occasione di un affollato incontro rivolto ad insegnanti, dirigenti scolastici ed educatori.

L'Education Program include tutte le attività che coinvolgono insegnanti e studenti, ossia proiezioni, laboratori e incontri che stimolano la partecipazione attiva, la condivisione della conoscenza, la narrazione di sé, il gioco, la riflessione sui temi più cari e importanti per le nuove generazione: ambiente, dialogo tra culture, rispetto, problematiche legate a bullismo e cyberbullismo, letteratura, scienze, pensiero filosofico. Un’idea di educazione con e su i media, il linguaggio audiovisivo ed il cinema, mirato all'acquisizione di strumenti che consentano di capire a fondo il reale e l'oggi, in tutta la loro complessità, e che permettano ai giovani di affrontare problemi e incertezze, di saper dare senso alle cose. Un programma ricchissimo e adatto alle esigenze più variegate, reso possibile anche dalle partnership con enti del territorio con cui sono condivise le finalità educative.

Studenti al Cinema, laboratori di produzione video, visite in mediateca, cineforum per favorire l'inclusione e il dialogo interculturale, incontri di riflessione e formazione per insegnanti e genitori, workshop e laboratori durante il Trieste Science+Fiction Festival: è questa l’offerta didattica e formativa con cui la Mediateca La Cappella Underground si presenta per il nuovo anno scolastico ad insegnanti, dirigenti scolastici ed educatori attraverso l’Education Program 2017-2018.

Parte centrale del programma sono le proiezioni mattutine all'Ariston, per studenti di ogni ordine e grado, dalla duplice valenza: integrazione dei curricola e momento di condivisione. Molti sono I filoni affrontati, con: film in lingua originale, incluso lo sloveno; film a tema letterario; film a tema storico, con IRSML - Istituto Regionale per il Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia, come quelli per Il Giorno della Memoria di gennaio, a cui si aggiunge la collaborazione con Quarantasettezeroquattro; film a tema artistico; cinema di animazione, con masterclass condotte da premi Oscar in collaborazione con PFA - Piccolo Festival dell'Animazione e Vivacomix; film su scienza e fantascienza con Science Centre Immaginario Scientifico e Trieste Science+Fiction Festival; film su temi di educazione alla sostenibilità ambientale con Arpa FVG - LaREA Laboratorio Regionale di Educazione Ambiente; film su scienze sociali con Associazione Spaesati.

L'attualità, al centro dell'agenda in aula, trova naturale luogo integrativo di riflessione in sala con titoli che riguardano questioni LGBTQI con Arcigay Arcobaleno Trieste Gorizia Onlus e Ljubljana Gay and Lesbian Film Festival, bullismo e cyberbullismo con Ufficio del Garante dei Diritti alla Persona del FVG; donne, diritti violati e contrasto alla violenza, diritti dell'infanzia e dell'adolescenza con Comitato UNICEF.

Altro punto di forza dell'Education Program sono i laboratori dedicati ai linguaggi dell'audiovisivo: ai bambini sono rivolti i laboratori sul cinema di animazione grazie al PFA, e i percorsi sulle meraviglie della scienza con Science Centre Immaginario Scientifico; ai più grandi, i laboratori video per booktrailer e spot sull'ambiente grazie ad Arpa FVG LaREA che ne finanzia lo svolgimento.

Completano la proposta per i più piccoli le visite guidate in mediateca, per scoprirne e toccarne con mano il ricco patrimonio di film e fumetti, il calendario di après-midi condotti da Caterina Sokota per scoprire il cinematografo e divertirsi creando con gli occhi e con le mani. Tutte attività, queste, che sono anche occasioni per scoprire il catalogo tematico del Sistema Regionale delle Mediateche FVG e gli archivi e le collezioni de La Cappella Underground e del Trieste Science+Fiction Festival.

Una proposta speciale per gli adulti è invece quella messa a punto con Arca Consorzio Servizi per l'Infanzia e rivolta a genitori, educatori, insegnanti per aiutarli a cogliere il valore educativo delle immagini nell'età dell'infanzia.

Fiore all'occhiello dell'Education Program sono una manciata di progetti speciali: primo fra tutti, il format “Immigriamoci in un film” sviluppato con Eos Cooperativa Sociale Onlus che propone, primo in regione, un cineforum con minori non accompagnati con finalità di inclusione e dialogo interculturale attraverso il cinema. Seguono “Crescere leggendo” col Sistema Regionale delle Mediateche FVG; “Scrivere di cinema - Premio Alberto Farassino”. Inoltre i cineforum con le microaree della città e le attività laboratoriali coi ricreatori della città. In via di sviluppo sono i progetti Mestieri del Cinema Kids in collaborazione con Associazione Casa del Cinema di Trieste. Non da ultima, e in armonia con la nuova modalità di collegamento della scuola con il lavoro, è l'adesione ai progetti di Alternanza Scuola Lavoro con cui la mediateca apre la porta agli studenti degli istituti dela città per progetti di classe o per singoli studenti.

Informazioni e contatti:
educazione@lacappellaunderground.org
mediateca@lacappellaunderground.org
pagina Facebook mediatecalacappellaunderground


INFO/FONTE: La Cappella Underground

Leggi le Ultime Notizie >>>