Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 18 Settembre 2017

A Cinemazero, Ariston, Visionario e Kinemax una selezione dei film della "Settimana della Critica"

Locandina evento

Pordenone, Trieste, Udine, Gorizia (--) - I cinefili dei quattro capoluoghi di provincia della regione potranno godere gratuitamente di una selezione di film dalla 32ª Settimana Internazionale della Critica, la più originale tra le sezioni della Mostra del Cinema di Venezia, che anche quest’anno Cinemazero, Ariston Cinema, Visionario e Kinemax ospiteranno nelle proprie sale.

Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia è un’iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il sostegno della Direzione Generale Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia – e partirà da Pordenone e Trieste con, rispettivamente, martedì 19 settembre “Sarah Joue Un Luop-Garou” di Katharina Wyss (alle 19.00) e “Veleno” di Diego Olivares (alle 21.00), e mercoledì 20 “Korfez” di Emre Yeksan (alle 20.00) e “Sarah Joue Un Luop-Garou” di Katharina Wyss (alle 22.00). Seguono a stretto giro Udine, che giovedì 28 settembre ospita “SIC@SIC cortometraggi italiani” (alle 19.00) e “Temporada de caza” di Natalia Garagiola (alle 21.00, Film vincitore 32° edizione della SIC), e Gorizia, che con “Pin Cushion” di Deborah Haywood (alle 19.00) e “Les Garcons Sauvages” di Bertrand Mandico (alle 21.00, Premio Mario Serandrei) chiude l’edizione giovedì 5 ottobre.

Si tratta di opere prime, di autori poco noti, che difficilmente riescono a raggiungere il circuito della grande distribuzione, ma che – dichiara Franco Montini, Presidente SNCCI – «sono stati scelti esclusivamente in relazione all’originalità della messa in scena. I sette titoli del concorso possiedono tutti una propria particolare iconografia, a volte perfino contraddittoria rispetto a quanto ci si potrebbe attendere. Si tratta di un gruppo di film non stereotipati che osano, capaci di portare alla luce le inquietudini del mondo contemporaneo».

Per informazioni sulle singole serate si rimanda ai siti: cinemazero.it, artistoncinematrieste.it, visionario.movie, kinemax.it


----------


Programma e date:

- Martedì 19 settembre alle 19.00 a Cinemazero; mercoledì 20 settembre alle 22.00 all’Ariston Cinema

SARAH JOUE UN LOUP-GAROU (Sarah Plays a Werewolf)
di Katharina Wyss Svizzera, Germania - 86’ v.o. sottotitolato in italiano

Sul palco la diciassettenne Sarah dà tutta se stessa. Quando si esibisce c’è un attimo in cui sembra trasformarsi completamente nel personaggio che interpreta. Cosa si nasconde dietro una presenza scenica così radicale? Un segreto oscuro che tenta di esprimere. Un ambiente familiare claustrofobico. Il bisogno di avere accanto a sé un fidanzato, un amico, qualcuno in cui confidare. Più il desiderio si fa forte, più Sarah rischia di allontanare le persone che tentano di starle vicino. Alcuni giorni nella vita di una ribelle e la sua lotta incessante per sfuggire alla solitudine.


- Martedì 19 settembre alle 21.00 a Cinemazero

VELENO (Poison - The Land of Fires)
di Diego Olivares Italia - 103’

Cosimo, allevatore di bufale, rifiuta di svendere la sua terra alla famiglia del giovane candidato sindaco del suo paese. Quando scopre di essere malato di tumore, provocato dai rifiuti tossici smaltiti illegalmente nelle campagne della Terra dei Fuochi, la moglie porterà avanti la sua battaglia.


- Mercoledì 20 settembre alle 20.00 all’Ariston Cinema

KÖRFEZ (The Gulf)
di Emre Yeksan Turchia, Germania, Grecia - 108’ v.o. sottotitolato in italiano

Con alle spalle una carriera distrutta e un divorzio doloroso, Selim torna nella sua città natale, Izmir. Riluttante a fare piani per il futuro, vaga per la città ripercorrendo il proprio passato: la famiglia, i compagni di scuola, un’ex amante, e la città. S’imbatte anche in Cihan, un fantomatico compagno del servizio militare, un perdigiorno dallo strano carisma. Quando gli abitanti iniziano ad abbandonare la città a causa di una penetrante esalazione provocata da un incidente marittimo, Selim si ritroverà in un mondo nel quale riscoprirà nuove possibilità di vita.


- Giovedì 28 settembre alle 21.00 al VIsionario

TEMPORADA DE CAZA (Hunting Season) Film Vincitore 32ª edizione della SIC
di Natalia Garagiola Argentina, USA, Germania, Francia, Qatar - 110’ v.o. sottotitolato in italiano

Ernesto è una rispettata guida di caccia che vive in Patagonia con la sua nuova famiglia. In seguito alla morte della prima moglie, l’uomo è costretto a ospitare il figlio, Nahuel, che non vede da oltre dieci anni. Messo di fronte al passato che si era lasciato alle spalle, Ernesto cerca di contenere le esplosioni di violenza del giovane. Immersi in una natura ostile, il risentimento cederà il passo a un possibile rapporto fra i due uomini. Il loro ritrovarsi li porterà a confrontarsi con la loro capacità di uccidere e perdonare.


- Giovedì 5 ottobre alle 19.00 al Kinemax

PIN CUSHION
di Deborah Haywood Gran Bretagna - 85’ v.o. sottotitolato in italiano

Lyn e Iona, madre e figlia legatissime, sono entusiaste all’idea di una nuova vita in una nuova città. Dopo un inizio complicato, Iona diventa “migliore amica” di Keely, Stacey e Chelsea. Lyn, abituata a essere la miglior amica della figlia, si sente esclusa e tenta di fare amicizia con la vicina di casa, Belinda. Ma per quanto madre e figlia cerchino di convincersi che va tutto alla grande, la realtà è ben diversa e le due si rifugiano in un mondo di fantasie e bugie. Quando comprende la situazione, Lyn escogita un modo per punire le amiche di Iona, al fine di salvarla e tenerla al suo fianco... per sempre.


- Giovedì 5 ottobre alle 21.00 al Kinemax

LES GARÇONS SAUVAGES (The Wild Boys)
di Bertrand Mandico Francia - 111’ v.o. sottotitolato in italiano

All’inizio del XX secolo, sull’isola de La Réunion, cinque adolescenti di buona famiglia, appassionati di scienze occulte, commettono un feroce crimine. Un capitano olandese se ne prende carico e li costringe ad una crociera di rieducazione a bordo di un vascello fatiscente e spettrale. Sfiniti dai metodi del capitano, i cinque ragazzi pianificano l’ammutinamento. La loro meta è un’isola sovrannaturale dalla vegetazione lussureggiante che cela un segreto sconvolgente.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Cinemazero

Leggi le Ultime Notizie >>>