Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Gusti di frontiera 2017 - XIV edizione
centro città
Gorizia
Dal 21/09/17
al 24/09/17
Gusti di frontiera 2017
Museo di storia ed arte: “Incontri di archeologia 2017”
Civico Museo di Storia e Arte
Trieste
Dal 23/09/17
al 24/09/17
Archeologia
Libri: “Civiltà del mare in Istria”, a cura di Livio Dorigo e Walter Macovaz
Civico Museo del Mare
Trieste
Il 23/09/17
Civico museo del mare di Trieste

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/16
al 31/12/17
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/16
al 31/12/17
Purcit in Staiare Purcit in Staiare
centro cittadino
Artegna (UD)
Dal 01/01/16
al 31/12/17

 

Cultura > Teatro > 18 Luglio 2017

Bookmark and Share

Estate nel parco 2017: a Villa Manin c'è "Il principe Bestia" della Compagnia Oltreilponte

Compagnia Oltreilponte - "Il principe Bestia" (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Codroipo (UD) - Prosegue la stagione estiva di Villa Manin con gli appuntamenti legati al Teatro di Figura, nell’ambito dell’ ”Estate nel parco 2017”. Il cartellone della rassegna è curato dal CTA – Centro Teatro Animazione e Figure, ed è promosso dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia con ERPAC.

Giovedì 20 luglio alle 18 il sipario si alzerà su “Il principe Bestia”, una produzione Oltreilponte di e con Beppe Rizzo, tratta da una novella popolare italiana del 1500: la storia di un principe venuto al mondo sotto forma di porcello, che potrà tornare umano solo dopo aver ricevuto il bacio di una sposa. Hanno collaborato alla drammaturgia Valentina Diana e alle figure Cristiana Daneo.

“Il principe Bestia” è un bimbo vittima di un incantesimo pronunciato da tre fate: invece di nascere come tutti gli altri bambini nasce sotto forma di porcello, con l’unico desiderio di rotolarsi nel letame. In scena il narratore, Beppe Rizzo, circondato da pupazzi e figure restituisce vita a un racconto antico che ruota attorno a un tema sempre attuale: l’essere se stessi nonostante le apparenze. La narrazione trova un rapporto diretto e partecipativo col pubblico, anche grazie a canzoni e musiche originali eseguite dal vivo. Lo spettacolo è tratto da una delle novelle de Le piacevoli notti di Gianfrancesco Straparola (1550), una delle prime opere letterarie italiane ad accogliere ed elaborare la materia fiabesca di origine popolare.

Ingresso libero.

Info e programma: www.ctagorizia.it, tel. 0481.537280 Info sede spettacoli Villa Manin: tel. 0432.821210, villamanin.it


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>