Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 21 Aprile 2017

Bookmark and Share

Presentata in Municipio l'iniziativa “Dona sangue, dona vita” in programma il 27 aprile

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - “Questa pratica va incentivata il più possibile ed è volontà dell'Amministrazione comunale di Trieste starvi a fianco e sostenervi, cercando di collaborare anche in futuro, sempre a favore della cultura della donazione di sangue”. Lo ha detto il vicesindaco Pierpaolo Roberti intervenendo oggi nella sala giunta del Comune alla conferenza stampa di presentazione di “Dona sangue, dona vita”, iniziativa che si terrà giovedì 27 aprile, dalle 9.00 alle 13.00, in piazza Unità d'Italia a Trieste. All'incontro sono intervenuti anche i rappresentati del consiglio direttivo dell'Associazione Donatori Sangue della nostra città, guidati dal presidente Ennio Furlani.

Per contribuire e collaborare alla diffusione della cultura della donazione di Sangue, venerdì 27 aprile, l'autoemoteca delle ADS Trieste sarà in piazza Unità d'Italia e, dalle ore 9.00 alle 13.00, riceverà le donazioni di sangue dei dipendenti del Comune di Trieste. Per partecipare ed effettuare la propria donazione di sangue (una ventina quelle previste e possibili) i dipendenti comunali interessati potranno iscriversi e confermare al link: https://goo.gl/forms/aVtGIKZYBtDNpeu03. Oltre alla raccolta di sangue, in piazza Unità, fino alle ore 15.00, saranno attivi operatori dell'Associazione donatori di Sangue che sensibilizzeranno sull'importanza e il valore della donazione. Sarà un'occasione in più per divulgare la cultura della donazione di sangue e per sottolineare l’importanza del lavoro svolto dalle associazioni che collaborano con i Centri di raccolta.

Quella di giovedì 27 aprile in piazza Unità sarà anche l'ultima uscita per l'autoemoteca dell'ADS Trieste -ha spiegato il presidente Ennio Furlani- che non potrà più operare in quanto non rispondente alle richieste delle attuali normative. Eppure -ha proseguito Furlani- l'attività dell'autoemoteca è stata notevole e preziosa. Donata nel 2001 dalla Fondazione CRTrieste, dal 2002 al 2017, in quindici anni, ha realizzato complessivamente 675 uscite (33 delle quali annullate per motivi di gestione non imputabili alla ADS Trieste) raccogliendo complessivamente 11038 sacche di sangue e promuovendo sempre la cultura della raccolta e della donazione. Da qui la necessità e l'appello per cercare di disporre di una nuova autoemoteca (il cui costo è di circa 120 mila euro) per proseguire un servizio utile all'intera comunità.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>