Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 20 Aprile 2017

Bookmark and Share

Pordenonelegge protagonista a Milano del nuovo salone letterario nazionale "Tempo di libri"

Carlo Lucarelli (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Milano (--) - A "Tempo di Libri" ci sarà anche "Pordenonelegge, la Festa del Libro con gli Autori" che ha scoccato il suo conto alla rovescia verso la 18ª edizione, in programma dal 13 al 17 settembre, quindi fra 146 giorni esatti (dal 20 aprile). In attesa di riassaporare la full immersion giallo-nera degli incontri di pordenonelegge, il direttore artistico Gian Mario Villalta e il curatore Alberto Garlini saranno fra i protagonisti della prima edizione di "Tempo di Libri", nelle giornate di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 aprile, a tu per tu con scrittori di riferimento della scena nazionale: Gian Mario Villalta sabato 22 aprile, sulla scia delle riflessioni contenute nel suo “Scuola di felicità” (Mondadori), coordinerà un dialogo legato ai temi della scuola e di un futuro sempre più legato alle nuove generazioni nell’ambito del percorso “E’ tempo di festival”. Dialogheranno con lui Benedetta Tobagi, autrice de “La scuola salvata dai bambini”(Rizzoli) ed Eraldo Affinati, che firma per Mondadori “L’uomo del futuro”.
Domenica 23 aprile ecco una conversazione legata ai temi della poesia, cari a pordenonelegge che ne ha fatto un suo prezioso spin off: con Villalta dialogheranno Vivian Lamarque, premio Bagutta per “Mare d’inverno” (Mondadori) e Milo De Angelis, Premio Castello di Villalta con “Incontri e agguati” (Mondadori).

Vetrina milanese anche per Alberto Garlini, fresco autore del thriller “Il fratello unico” uscito nelle scorse settimane per Mondadori – e che presenterà a Tempo di Libri venerdì 21 aprile alle 18.30 con Luca Crovi e Loriano Machiavelli – dialogherà sabato 22 aprile alle 11.30 con Carlo Lucarelli intorno alle atmosfere del suo “Intrigo italiano”, pubblicato da Einaudi. E sempre sabato, alle 15.30 converserà con Maurizio De Giovani, il giallista che ha firmato molti best seller di genere e anche il recentissimo successo tv “I bastardi di Pizzofalcone”, da poco in libreria con il nuovo thriller “I guardiani”, edito Rizzoli.
Domenica 23 aprile, alle 12.30 il testimone di questi dialoghi ‘in giallo’ passerà a Gianrico Carofiglio, il magistrato – scrittore che ha da poco dato alle stampa “L’estate fredda”, in libreria per Einaudi. Prossima tappa sarà il Salone del Libro di Torino, consolidando la sinergia avviata nelle ultime stagioni con la Fondazione Pordenonelegge.it. Ancora una volta la poesia del nostro tempo sarà al centro del percorso curato al Lingotto dalla festa del Libro di Pordenone.

Info a breve sul sito www.pordenonelegge.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>