Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Incontri > 29 Novembre 2016

Bookmark and Share

Il volume “Kebar Krossè” di Stefano Moratto in anteporima a Suns Europe 2016

Stefano Moratto

Udine (UD) - "Suns Europe", il festival delle arti in lingua minoritaria, non è solo musica, ma anche cinema e letteratura. Non è un caso, quindi, se nella giornata inaugurale dell’evento, giovedì 1 dicembre alle 17.30, al Teatro Giovanni da Udine, sarà presentato in anteprima il nuovo romanzo di Stefano Moratto, "Kebar Krossè". Un testo scritto in «afrofurlan», come precisa l’autore, frutto della contaminazione tra la marilenghe e vocaboli della tradizione africana. «Una nuova varietà di friulano – scherza Moratto, considerato uno degli autori più innovativi della letteratura friulana contemporanea – perché la lingua si evolve e si contamina continuamente».

Una storia "strana" quella raccontata dall’autore, di una città del futuro (per molti aspetti simile a Udine), circondata da deserto e da paludi. «L’unica cosa che si scorge all’orizzonte – racconta Moratto – è il nulla, un nulla velenoso e letale, che non lascia scampo a chi tenta di affrontarlo. Dalla città di vedono altre due cose: un treno che si sposta da Est a Ovest e viceversa (non si conosce la stazione di arrivo né quella di partenza, né tantomeno cosa trasporta), e nuvole cariche di pioggia che restano lontane. In questa città, infatti, non piove mai». Un’ambientazione surreale, dove è sempre lunedì, con un ‘tempo’ sempre uguale che non trascorre. «Il personaggio principale del romanzo – anticipa l’autore – si chiama Montag (richiama uno dei protagonisti di Fahrenheit 451). Lavora in un ufficio, ma a un cento punto della storia va in crisi e fatica a riconoscersi in questa realtà, dove regnano staticità e decadimento (lento ma continuo). Una città dove l’equilibrio è garantito dalle sostanze alteranti che assumono i suoi abitanti».

Una presentazione da non perdere, quindi, quella di Moratto che sarà protagonista non solo dell’appuntamento delle 17.30, ma anche di quello delle 20.45, quando andrà in scena la lettura teatrale del suo primo romanzo, “Donald dal Tiliment”, insieme al Collettivo Tsu.
«Mi diverte scrivere in friulano – conclude Moratto – perché posso oltrepassare i limiti di questa lingua percorrendo strade innovative». Un friulano ‘nuovo’ che, però, pesca nella tradizione, come dimostra il titolo del romanzo: “Kebar Krossè”, parole che in marilinghe significano “scarafaccio” e “uncinetto”.

"Suns Europe" è un progetto realizzato da Radio Onde Furlane con il sostegno dell'ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe “Kebar Krossè” di Stefano MorattoFurlane-Agenzia regionale per la lingua friulana) e della Regione Friuli-Venezia Giulia, in collaborazione con Puntozero, Comune di Udine, Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Il Laboratorio, Regione Trentino-Alto Adige.
Tutto il programma e le info sono su www.sunseurope.com e sulla pagina Facebook ‘SUNS Europe’.


INFO/FONTE: Ufficio stampa Suns 2016

Leggi le Ultime Notizie >>>