Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 28 Ottobre 2016

Bookmark and Share

Al Magazzino delle Idee la seconda parte della rassegna cinematografica sulla Rivoluzione d'Ungheria

Scena dal film "I disperati di Sandór"

Trieste (TS) - Sabato 29 ottobre alle ore 17.00, al Magazzino delle Idee di Corso Cavour 2 a Trieste (ingresso gratuito), seconda parte della rassegna cinematografica proposta da Alpe Adria Cinema, associazione Casa del Cinema di Trieste, La Cappella Underground e Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione (IRSML FVG) in occasione del 60° anniversario di un evento che sembrò mettere a repentaglio la stabilità dell’impero dell’Unione sovietica in Europa orientale: la Rivoluzione d'Ungheria.

In particolare, è in programma la proiezione, in versione originale ungherese con sottotitoli in inglese, del film “I disperati di Sandór” (“Szegénylegények”, 1966) di Miklós Jancsó, che verrà presentato da Nicoletta Romeo (Casa del Cinema). A seguire, un incontro con Patrick Karlsen (IRSML).

Miklós Jancsó conquista la notorietà internazionale con una trilogia sui momenti fondamentali della storia ungherese che definisce il suo stile personale. Ridotta ai minimi l’importanza del contesto storico ed eliminata la complessità psicologica dei personaggi, Jancsó mette in scena complesse riflessioni sul potere, la repressione e l’intercambiabilità dei ruoli di vittima e carnefice. Distaccandosi dai moduli naturalistici più convenzionali, il suo stile si fa progressivamente più stilizzato, con scene di massa organizzate in rigorosi moduli geometrici e filmate con lunghi piani sequenza. “I disperati di Sandór” , un film del 1966 presentato in concorso a Cannes, fa parte di una trilogia che comprende “Silenzio e grido” (1968) e “L’armata a cavallo” (1968). “I disperati di Sandór” rivela Jancsó al pubblico internazionale: ambientato nel 1848, durante la repressione dei moti guidati da Sándor Petofi, è una gelida riflessione sui temi della violenza e della ribellione.

INFO: casadelcinema.trieste@gmail.com

Leggi le Ultime Notizie >>>