Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 30 Giugno 2016

Bookmark and Share

Presentata a Trieste la "Notte dei saldi 2016" di sabato 2 luglio

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - “Notte dei Saldi 2016” ormai in dirittura d'arrivo, con alcune conferme, parecchie interessanti novità e curiosità, ma anche opportuni accorgimenti appositamente “studiati” (in particolare con la collocazione in vari punti di schermi tv esterni) per garantire comunque l'afflusso dei cittadini nelle vie del centro pur in concomitanza dell'attesa partita di calcio Italia-Germania fissata proprio per sabato sera, ore 21, per i quarti di finale del Campionato europeo.
A illustrare i vari programmi di questo “speciale” sabato 2 luglio sono intervenuti ieri pomeriggio nel Salotto Azzurro del Municipio il Sindaco Roberto Dipiazza, affiancato dai competenti funzionari comunali Lorenzo Bandelli e Maria Luisa Tamaro, e i rappresentanti delle principali realtà che hanno collaborato all'iniziativa. Erano presenti in particolare l'Associazione Commercianti al Dettaglio della Confcommercio, la FIPE, Promotrieste, l'emittente RadioPuntoZero, la società di parcheggi Saba Italia e il negozio Gaggi di via Roma che quest'anno ha organizzato una specifica e ampia serie di iniziative.

Dopo l'introduzione del Sindaco Dipiazza che ha rimarcato la “fondamentale importanza della più ampia collaborazione fra Istituzioni, Enti, categorie e singoli operatori, unica via possibile per la rinascita di tutti e la ripresa dell'intera città”, è stato proprio quest'ultimo esercizio (Gaggi) ad aprire la serie delle presentazioni. La titolare Paola Gaggi ha infatti circostanziato la davvero nutrita serie di attrazioni che il negozio, assieme a Maurizio Campos e con il coinvolgimento e la partecipazione di diversi pubblici esercizi della zona di Ponterosso, ha voluto mettere in campo per questa edizione della “Notte”, dando vita a un vero e proprio “Gaggi circus” che, tra una partita di calcio e l'altra, riempirà di musica, acrobazie e magia la rinnovata Piazza del Ponterosso, ponendo quale evento centrale con lo spettacolo "Fly on Fire", performance a cura del Circo Teatro Danza “Sinakt” ispirata al mito della Fenice e al magico rapporto tra l'Aria e il Fuoco, il volo, la libertà, le forze primordiali...
La “scaletta” qui prevede, a partire dalle ore 18.30 in poi musica dal vivo; alle ore 20 il primo spettacolo circense (accompagnato da cotto in crosta, bevande e sfiziose buffetterie) e dalle ore 21 grazie agli schermi disseminati sulla piazza la possibilità di seguire la partita e fare il tifo per la Nazionale, restando comunque sempre aperti fino a tardi tutti i negozi aderenti. E a fine partita ecco il bis dello spettacolo "Fly on Fire" per riempire nuovamente di magia la piazza, per lasciare infine ancora spazio alla musica (con il Dj Sandro Orlando) fino al termine della serata.
E non mancheranno zucchero filato, palloncini e popcorn per grandi e piccini. Il tutto – come detto - grazie alla collaborazione di tutti i pubblici esercizi che si affacciano sulla storica piazza (Cresi Buffet, Al Vecio Canal, James Joyce cafè, Gustò, Pane Vino e San Daniele, Red Bridge Cafè).
Da segnalare il fine benefico di questo “Gaggi circus”, in quanto tutte le offerte raccolte durante la serata saranno devolute alla Sezione di Trieste dell'AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla).

Del tutto particolari e curiose poi le iniziative offerte, dalle ore 21.30, stavolta in Corso Italia, dall'emittente RadioPuntoZero (presente con Francesca Busolini) che proporrà su un percorso di 80 metri, nel tratto fra via Roma e via San Spiridione (ovvero, in altre parole, sotto la sede della Radio), la terza edizione di “Hell's Heels”, la mitica corsa con i tacchi per sole donne, nonché la prima edizione di “Infra Race”, altra corsa, in questo caso con le infradito, per soli uomini ! Con la previsione di un ricco montepremi in buoni spesa per i primi tre classificati di ciascuna “categoria” più vari omaggi per tutti i partecipanti. Due simpatiche e divertenti gare, a partecipazione gratuita, per le quali è sufficiente iscriversi compilando il prospetto presente sul sito www.radiopuntozero.it (iscrizioni fino a sabato 2 luglio, online entro le ore 12; info tel. 040-36.33.22, info@radiopuntozero.it).
Inoltre, sempre Radio Punto Zero, assieme alla scuola di ballo “GB Tango Academy” con il maestro Guillermo Berzins e la partecipazione di tantissimi tanghèri provenienti dal Friuli Venezia Giulia ma anche da Austria e Slovenia, ha organizzato in Piazza della Repubblica una sorta di “milonga” per ballare il “tango di strada”, qui a partire dalle ore 21.

Le molteplici opportunità offerte dalla “notte dello shopping” sia ai commercianti ed esercenti per rilanciare le vendite, sia ai cittadini e ai turisti per fare buoni acquisti e godere pienamente del fascino di Trieste – in una giornata, tra l'altro, che vedrà anche la presenza dei crocieristi della “Costa Mediterranea” - sono state quindi sottolineate dal presidente dell’Associazione Commercianti al Dettaglio della Confcommercio Mauro Di Ilio, che, nel preannunciare la predisposizione di “offerte di vendita molto forti e vantaggiose”, ha rimarcato l'occasione per tutti di un'ampia cornice di aree pedonalizzate, con chiusura al traffico veicolare delle principali arterie del centro e ricchezza di festosi e attrattivi eventi.
“E’ chiaro – ha affermato a margine Di Ilio - che una serata di lavoro, per quanto intenso, costituisce solo una parentesi e non basta per risolvere il problema di una ripresa dei consumi, ancora debole e discontinua. Ma resta tuttavia valida l'opportunità di poter occupare a titolo gratuito una porzione di suolo pubblico antistante la propria attività, posizionando tavoli e sedie per lo stazionamento della clientela, oppure strutture temporanee per esporre esternamente i propri prodotti; sempre ovviamente nel rispetto del Codice della Strada e non intralciando la normale viabilità pedonale”.
Ancora Di Ilio, tramite un proprio comunicato, ha ricordato ai negozianti – ma indirettamente anche agli acquirenti – come in base alle disposizioni di legge sussista l’obbligo di prezzare la merce in saldo indicando il prezzo originario di vendita, la percentuale di sconto attuata e il prezzo finale. E come sia possibile procedere alla prezzatura della merce in "saldo" nelle 48 ore antecedenti la data di inizio dei Saldi stessi purché venga esposto un cartello, ben visibile, con la dicitura “I Saldi iniziano il 2 luglio con i prezzi esposti”.

A proposito di richiamo di turisti/acquirenti e di promozione della manifestazione nelle aree e regioni circostanti, Stefano Martucci di Promotrieste ha riferito delle iniziative svolte in tal senso, tramite stampa e spot su radio e tv, anche nelle aree austriaca, slovena e croata, tra l'altro con l'organizzazione di pullman di turisti-vacanzieri sia da Lignano che da Portorose.

Inoltre, tariffe speciali di parcheggio saranno adottate per l'occasione dalla società “SABA Italia” per i parcheggi del Silos, Foro Ulpiano, Ospedale Maggiore, Il Giulia e Campo San Giacomo, con una tariffa ‘flat’ di soli 2 Euro (IVA inclusa) per parcheggiare, per 12 ore, dalle ore 19 del 2 luglio alle ore 7 del mattino successivo (3 luglio; eventuali soste eccedenti saranno calcolate in base al piano tariffario vigente); la “Park San Giusto” proporrà a sua volta, dalle ore 19 alle 8 del mattino successivo, una serie di tariffe agevolate.

Come detto, anche per la “Notte dei Saldi 2016” saranno disposti opportuni provvedimenti di viabilità e in particolare, oltre a una serie di divieti di sosta e di transito, la chiusura al traffico veicolare privato, dalle ore 20 di sabato fino alla 1 di domenica (o comunque fino al termine delle necessità), dell'intera via Mazzini, di via Imbriani, della via Genova nel tratto tra via Roma e le Rive, della via Canalpiccolo, piazza Tommaseo, Corso Italia e della via Roma nel tratto compreso tra via Valdirivo e Corso Italia; e ancora di via Diaz nel tratto tra via Mercato Vecchio e via dell’Annunziata, di via Cadorna nel tratto tra via Venezian e via Mercato Vecchio, di via di Cavana tra via Venezian e via Madonna del Mare, e di via Madonna del Mare nel tratto tra via di Cavana e via del Bastione.

Saranno anche chiuse al traffico del trasporto pubblico (bus e taxi), dalle ore 21 di sabato e fino alla 1 di domenica (o fino al termine delle necessità), le stesse vie Mazzini, Imbriani, Canalpiccolo, piazza Tommaseo, Corso Italia e via Roma (con le stesse modalità del traffico privato), nonché via Diaz nel tratto tra via Mercato Vecchio e via Venezian, e le vie Cadorna, Cavana e Madonna del Mare negli stessi tratti chiusi al traffico privato (vedi Ordinanza allegata).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>