Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 08 Giugno 2016

Bookmark and Share

Si rinnova la rete dei festival musicali di Veneto e Friuli Venezia Giulia

Rete dei festival musicali

Udine (UD) - Rinnovata anche quest’anno la collaborazione tra i festival musicali Nei Suoni dei Luoghi, dell'Associazione Progetto Musica di Udine e vetrina dei migliori giovani talenti provenienti dai Conservatori del nord est italiano e dalle Accademie musicali straniere del vasto territorio che va dal Veneto ai Balcani, Carniarmonie capace, sotto la regia della Fondazione Luigi Bon e del Comune di Tolmezzo, di farci scoprire luoghi di rara bellezza della Carnia, e il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, organizzato dalla Fondazione Musicale Santa Cecilia.

Forti dei risultati dello scorso anno - quasi 21.000 gli spettatori, 98 i concerti organizzati in soli 3 mesi, con il coinvolgimento di 750 artisti, 61 amministrazioni comunali, oltre 20 sponsor privati, 3 conservatori italiani, 5 accademie estere e quasi 40 persone nell'organizzazione – e in un'ottica di economie di scala, le tre realtà sono state capaci di dialogare tra loro e unirsi per proporsi in modo ancora più forte nel settore culturale, dimostrando che sviluppare progetti transregionali, tra il Fvg e il Veneto, è possibile. Minimo comune denominatore di questa sinergia: la promozione della musica classica.

Una collaborazione che non si riduce a una semplice aggregazione di numeri finali, ma si compone di aspetti concreti: promozione congiunta, supporto congiunto su aspetti tecnici e logistici, condivisione della Direzione artistica (tra Nei Suoni dei Luoghi e il Festival di Portogruaro) e circuitazione di giovani musicisti.

Entro la fine di questo mese la presentazione dei programmi dettagliati dei tre Festival che quest’anno congiuntamente offriranno al pubblico 99 concerti. Si parte da Aquileia l’8 luglio con Nei Suoni dei Luoghi che quest’anno protrarrà la sua offerta musicale fino al 28 dicembre (di particolare rilievo l’esperienza a tutto tondo proposta con il “Concerto al Buio” del 14 ottobre all’Istituto Rittmeyer per i Ciechi di Trieste). Segue Carniarmonie, che si aprirà il 15 luglio con i Solisti Veneti e proseguirà fino al 9 settembre. E infine il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro (19 agosto-8 settembre) che proporrà tre anteprime il 15, 19 e 22 luglio.


INFO/FONTE:
Studio Sandrinelli srl - Relazioni pubbliche e comunicazione

Leggi le Ultime Notizie >>>