Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Scienza e Salute > 25 Aprile 2016

Bookmark and Share

Science&theCity 2016: al Ridotto del Verdi si parla di invecchiamento e ultracentenari

Science&theCity 2016

Trieste (TS) - Ritorna mercoledì 27 aprile al Ridotto del Teatro Verdi di Trieste un nuovo appuntamento con il ciclo di incontri ideato da ICGEB - Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie - per portare la scienza in città, Science&theCity. Immutato il luogo ma anticipato l’orario per questo incontro che avrà inizio alle 17.30, anziché alle 18.00 come i precedenti. Al centro del dibattito un argomento che cattura sempre l’attenzione del pubblico triestino: con tre eminenti esperti del settore si cercherà di capire se l’“Invecchiamento è un processo inevitabile”.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’aspettativa di vita in Italia è oggi di 80 anni per gli uomini e 85 per le donne. Ma anche se immaginassimo un mondo ideale in cui la medicina previene o cura tutte le malattie e non esistono gli incidenti, tuttavia non saremmo immortali. Un orologio biologico scritto nei nostri geni ed evoluto insieme a noi ci fa invecchiare e morire entro un massimo di 120 anni dalla nascita.

Sotto il coordinamento del direttore generale di ICGEB Mauro Giacca, i tre ospiti racconteranno cosa possiamo fare per prevenire l’invecchiamento ed evitare i danni che causa al cuore, alle arterie e al cervello. Spiegheranno, inoltre, se e come dieta, stile di vita e supplementi alimentari possono davvero rallentare l’ineluttabile avanzamento dell’età biologica, fino a cercare di svelare quale sia il segreto che si nasconde nelle storie dei centenari. Protagonisti dell’incontro il Direttore della Struttura Complessa di Cardiologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Trieste Gianfranco Sinagra, il Direttore del Dipartimento di Scienze Psicologiche della Salute del Territorio dell’Università degli Studi G. d’Annunzio” di Chieti Liborio Stuppia e Gabriella Marcon, Professore di Neurologia all’Università di Udine che si occupa da molti anni dello studio delle persone ultracentenarie.

Science&theCity è realizzato con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, il contributo del Comune di Trieste, le media-partnership di RAI e del quotidiano Il Piccolo. I quattro appuntamenti di questa terza edizione sono concepiti nei termini di una vera e propria trasmissione televisiva, con la ripresa integrale di tutti gli incontri in audio e in video da parte della Rai del Friuli Venezia Giulia per Rai Cultura, che li metterà in onda sul canale tematico Rai Scuola nel programma “Memex” (5, 12, 19 e 26 maggio alle 21.35 con repliche il giorno successivo alle 14.00). Ogni lunedì, inoltre, fino al prossimo 27 giugno sulle frequenze di Radio 1 la scienza è protagonista di 12 appuntamenti di Radio Rai per il F.V.G. con la trasmissione, curata da Tiziana Toglia, "People, Science & the City - Le persone incontrano la scienza" (in onda alle 11.50). In studio, con Simona Regina, il Direttore-Generale di ICGEB Mauro Giacca e alcuni ricercatori dell’ICGEB.

L’ingresso agli incontri è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si consiglia di arrivare con un po’ di anticipo per assicurarsi l’ingresso in sala.

Leggi le Ultime Notizie >>>