Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 14 Aprile 2016

Zigaina e Pasolini in scena: al Museo Revoltella si apre la mostra "Le due lagune"

Pasolini e Zigaina in scena

Trieste (TS) - La mostra che si inaugura al Museo Revoltella, sabato 16 aprile alle ore 18.00, vuole ricordare il grande artista friulano Giuseppe Zigaina a un anno dalla sua scomparsa. Un evento che si inserisce nell'articolato progetto che segue e contribuisce all’omaggio che nel 2014 il Comune di Cervignano del Friuli e la Regione Friuli Venezia Giulia hanno tributato a Giuseppe Zigaina in occasione dei suoi 90 anni.

Il progetto, esteso al 2015-2016 e articolato in diverse iniziative, è promosso e organizzato dal Circolo ARCI Cervignano con il Comune di Cervignano del Friuli ed è accompagnato da un catalogo curato da Francesca Agostinelli, volto a restituire il contributo di Zigaina alla produzione cinematografica del grande e fraterno amico Pier Paolo Pasolini, attraverso saggi critici, testimonianze e foto tratte da importanti archivi fotografici italiani.

Il legame culturale espresso sul set vuole inoltre contribuire alla valorizzazione di un territorio che costituisce sfondo di un’amicizia e di un sodalizio intellettuale di rara intensità. Ed è questo il significato specifico della mostra del Museo Revoltella, che sarà aperta al pubblico da domenica 17 aprile a domenica 15 maggio 2016, nello spazio espositivo al pianterreno, accanto all'auditorium.

L'esposizione è dedicata al confronto tra i disegni inediti di Pasolini e le incisioni di Zigaina: una ventina di opere tematicamente incentrate sulla laguna di Grado, per offrire i due diversi sguardi attraverso cui Pasolini e Zigaina guardarono creativamente all’ambiente lagunare, set privilegiato del film Medea nel 1969, ma anche paesaggio esistenziale in cui si inscrive l’arte stessa di Giuseppe Zigaina.

Nell'autunno del 2000 il Museo Revoltella ha dedicato all'artista friulano un'importante rassegna che comprendeva opere dal 1947 al 2000, frutto di una attenta selezione curata da Carlo Pirovano.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>