Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 11 Febbraio 2016

Bookmark and Share

"Trieste e il mare": con Renzo Crivelli alla scoperta di navi e navigatori della narrativa mondiale

Renzo Crivelli

Trieste (TS) - Nell’ambito del progetto di recupero e valorizzazione del Porto vecchio, il Comune di Trieste e l’Autorità Portuale di Trieste, in cooperazione con l’associazione culturale Italian Liners, invitano 9 illustri esperti di temi marittimi e marinari a raccontare il legame della città con il mare, le sue navi e la memoria di un passato votato alla navigazione. sul podio del magazzino 26, curato dal celebre storico navale maurizio eliseo, un fascinoso e inedito itinerario che lega il mare ai temi della storia, arte, architettura, letteratura e archeologia industriale.

Sabato 13 febbraio, alle ore 17.00, all’Auditorium del Magazzino 26 nel Porto Vecchio, Pietro Spirito, scrittore e giornalista, presenterà il letterato e docente universitario Renzo Stefano Crivelli, che condurrà la seconda delle dieci conferenze del ciclo “Trieste e il mare” (www.triestemare.com), curato da Maurizio Eliseo e promosso dal Comune di Trieste e dall'Autorità Portuale di Trieste insieme all’Associazione Culturale Italian Liners nell’ambito del progetto di recupero e valorizzazione del Porto Vecchio.

Mezzo di collegamento, luogo di prigionia, di solitudine o di cameratismo, isola dell’anima, la nave quando incontra la carta può diventare qualunque cosa. Il mare come archetipo, collegato alla nave e alle sue innumerabili valenze simboliche, è utilizzato da molti narratori di lingua inglese. Il viaggio letterario di Renzo S. Crivelli partirà da 5 porti diversi, con altrettante navi per un viaggio nella storia. Si inizia dal celeberrimo Lord Jim di Joseph Conrad (1857-1924), nel quale la nave Patna e il suo presunto naufragio divengono metafora delle illusioni della mente. Ma una nave naufragata può anche prestarsi da simbolo della salvezza, come avviene nel racconto Scialuppa di Stephan Crane (1871-1900). Si salirà poi a bordo della baleniera Pequod al comando del leggendario capitano Achab, nelle pagine del capolavoro di Herman Melville (1819-1891) Moby Dick, mentre a far rivivere l’immagine primordiale del mare dublinese sarà l’Ulisse di James Joyce (1882-1941). Infine, un addio alla vecchia Irlanda su una delle “navi dei miserabili”, e insieme traghettatrice di speranza, la Stella Maris, omonimo romanzo di Joseph O’Connor (1963).

Renzo S. Crivelli è ordinario di Letteratura Inglese al Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Trieste. È autore di molti saggi di letteratura inglese, americana, canadese, italiana. Ha scritto diffusamente su Joyce, T. S. Eliot, Ted Hughes e sulla letteratura inglese, americana, canadese. Ha curato per Einaudi l’edizione italiana delle poesie di Dylan Thomas e per Carocci (Roma, 2007) il saggio “La letteratura irlandese contemporanea”. È presidente della Trieste Joyce School dell’ateneo triestino e direttore della rivista di belle lettere “Prospero”. Collabora con le pagine letterarie di numerosi giornali italiani, tra cui “Il Sole24Ore”, e stranieri, tra cui “James Joyce Quarterly”, “James Joyce Literary Supplement” e “James Joyce Annual”. È inoltre romanziere (La regola di Trémaux, Interlinea, Novara 2007), nonché autore teatrale. Tra i suoi testi rappresentati vi sono: la pièce Nora: l’altro monologo, messa in scena dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia nel 2004, il testo teatrale Scene di un arrivo realizzato nel 2004 a Trieste, e Il Maestro e Cicogno debuttato, sempre a cura dello Stabile del Friuli Venezia Giulia, nel 2007. Nel 2014 il Teatro Stabile di Trieste/La Contrada ha portato sul palcoscenico il suo dramma Voci.

Per dare maggiore possibilità ai cittadini di seguire le conferenze, il Comune di Trieste, in collaborazione con Trieste Trasporti, mette a disposizione un servizio 'navetta' gratuito con partenza dal centro città fino al Magazzino 26, sede delle conferenze, e ritorno: ANDATA da Piazza Tommaseo (capolinea della 10) per il Porto Vecchio (Magazzino 26) alle ore 16:20-16:30-16:40-16:50; RITORNO: dal Porto Vecchio (Magazzino 26) per piazza Tommaseo (capolinea 10) dalle ore 18:30.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>