Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 25 Dicembre 2015

Bookmark and Share

Brindisi multietnico dell'Amministrazione comunale il 27 dicembre al Tergesteo

Comune di Trieste

Trieste (TS) - Nella convinzione che Trieste ha molte anime e con l'intenzione di valorizzarle tutte, l'Amministrazione Comunale ha promosso per domenica 27 dicembre, con inizio alle ore 19, nella Galleria Tergesteo, un “Brindisi cittadino multietnico”, a cui sono stati invitati gli appartenenti a tutte le numerose comunità etniche e religiose della nostra città, ma anche tutti i cittadini desiderosi di partecipare.

Interverranno il Sindaco Roberto Cosolini con la “vice” Fabiana Martini, i rappresentanti delle diverse comunità attive sul nostro territorio nonché della “Consulta degli Immigrati residenti”, organo consultivo del Comune di Trieste che conta 21 membri eletti provenienti da 13 Paesi ed è un prezioso interlocutore nel favorire il dialogo fra gli immigrati, le loro associazioni e le istituzioni cittadine.

E proprio in vista del “Brindisi” di domenica, i vertici della Consulta, con il Presidente Hector Sommerkamp e la “vice” Lidija Radovanovic, ricordando come la Consulta stessa promuova, ormai da alcuni anni, a fine dicembre, assieme al Comune e a diverse associazioni, alcuni momenti di condivisione augurale, multietnici e interreligiosi, hanno osservato come “la società multiculturale sia una naturale conseguenza, e ormai un dato di fatto, di questo mondo globalizzato improntato al libero scambio di persone, capitali e merci; ma possa anche diventare, sempre di più, un’imperdibile opportunità di crescita culturale e sociale, oltre che economica, del nostro Paese e della nostra Città”.

E sottolineando come “nella gran parte delle culture e delle religioni, il cibo, oltre che un’importanza rituale, assume anche un rilevante ruolo di aggregazione sociale e di vicinanza anche tra diverse comunità” e come, specialmente durante i momenti e i periodi di festa, la condivisione simbolica del cibo, come può essere per esempio un brindisi, assuma un significato ancora più importante, i due esponenti della “Consulta degli Immigrati” si sono uniti al Sindaco Cosolini e all'Amministrazione comunale nell'invitare “tutti gli abitanti che amano questa Città e la vivono quotidianamente con gioia e rispetto reciproco” a un lieto scambio augurale, domenica sera in “Tergesteo”.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>