Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 16 Ottobre 2015

Bookmark and Share

“I pugni in tasca” di Marco Bellocchio compie 50 anni e torna restaurato a Cinemazero

“I pugni in tasca” di Marco Bellocchio

Pordenone (PN) - Lunedì 18 ottobre alle 16.45 e alle 21.30 a Cinemazero arriva la versione restaurata dalla Cineteca di Bologna dello straordinario ingresso nel cinema di Marco Bellocchio, “I pugni in tasca”, a 50 anni dalla sua uscita.

Al centro del film il tormentato rampollo di una ricca famiglia di Bobbio, che uccide la madre paralitica e il fratello minorato, confidando nella complicità morbosa che lo lega da sempre alla sorella. Il folgorante, crudele esordio di Marco Bellocchio infierisce con rabbia e disperazione contro la famiglia, il cattolicesimo e altre colonne portanti della borghesia italiana. In equilibrio fra adesione e distacco dalla folle lucidità del protagonista, Bellocchio prefigura alcuni umori del '68. A cinquant'anni di distanza mantiene intatta la propria modernità e carica corrosiva.

Come scrisse Alberto Moravia: "Marco Bellocchio ha dato fondo in questo suo "I pugni in tasca" a tutto ciò che di solito costituisce il mondo della giovinezza. In questo film c’è di tutto, davvero: odio e amore della famiglia, ambiguità dei rapporti fraterni, attrazione verso la morte, entusiasmo per la vita, volontà astratta di azione, furore impotente, malinconia morbosa, violenza profanatoria e infine, a sfondo di tutto questo, il senso cupo e fatale di una provincia senza speranza" (Alberto Moravia).


INFO/FONTE: Cinemazero Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>