Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 03 Settembre 2015

“Typos 2015 - Convivio”: 21 artisti interpretano in 5 container le ricette di 8 chef stellati

di Claudio Bisiani

Typos 2015 - Allestimento container (foto ©Giuliano Koren)

Trieste (TS) - Non trasportano merci ma “provocatoriamente” arte e cultura i cinque container che ospitano dal 4 al 13 settembre, di fronte alla Stazione Rogers sulle rive di Trieste, la mostra collettiva “Typos 2015 - Convivio”. Giunta alla terza edizione, l'iniziativa nata in ricordo del grafico triestino Marco Stulle punta quest'anno i riflettori sul cibo con una curiosa e singolare esposizione nella quale una “tavolata” di 21 affermati artisti locali sono stati chiamati a reinterpretare creativamente, senza alcun limite e senza alcuna regola, le ricette di alta cucina di otto chef stellati. Il “folle progetto di condivisione” fra cibo e creatività artistica raccoglie così un ventaglio variegato di opere che spaziano dalla grafica alla pittura, dalla scrittura alla fotografia, dalla tipografia al video e sound design.

«Nel 2015 si fa un gran parlare di alimentazione - ha spiegato Sara Stulle, sorella di Marco e presidente dell'associazione Typos - e anche noi, quest'anno, abbiamo voluto farci un pensierino, ma interpretando il concetto di cibo a modo nostro».
Il primo passo è stato chiedere a otto rinomati chef – Ana Ros, Bine Volcic, Alessandro Gavagna, Matteo Metullio, Alberto Tonizzo, Emanuele Scarello, Lorenzo Cogo e Renato Rizzardi – una ricetta originale di alta cucina che è stata poi liberamente e artisticamente riletta da ventuno “creativi visionari” di grande fama e specchiata professionalità: i grafici/illustratori Paolo Palma, Francesco Messina, Alessio Romandini, Roberto Duse, Tankboys, Artemio Croatto e Jan Sedmak; i designer William Bottin e Gruppo Zaven; i fotografi Umberto Nicoletti, Massimo Gardone, Andrea Ferrero e Mattia Balsamini; i videomaker Fabio Bressan e Francesco Meneghini; il sound designer Francesco Morosini; la pittrice Barbara Stefani; la scrittrice Patrizia Rigoni; la disegnatrice di gioielli Lodovica Fusco.

«“Convivio” per noi - ha proseguito Sara Stulle - è un vero banchetto o, se vi piace, anche un semplice pic nic tra amici. E' prima di tutto vivere insieme. E' incontro di artisti, è scambio. Senza formalità. E' l'unione di artisti, l'apertura all'altro. Perché la condivisione e la fusione sono il nostro modo per nutrirci e per dare nuovo valore alla grafica. Perché per noi il cibo più sano è la libertà di creare».

“Typos 2015 - Convivio” sarà inaugura venerdì 4 settembre alle ore 19. Dalle 20, sull'originale palco allestito sopra il tetto dei container, si esibirà la Jimmy Joe Band. La mostra, a entrata libera, resterà aperta ogni giorno dalle 18 alle 24.

Liberi e gratuiti anche i due eventi collaterali in programma all'interno della rassegna. Giovedì 10 settembre, dalle ore 19 presso lo spazio container di Typos, appuntamento con “Showcooking Eppinger” in cui lo chef di Eppinger Caffè offrirà al pubblico assaggini e chicche di aperitivo cucinando all'aperto. Special guest della serata il dj Paolo Barbato. Domenica 13 settembre, invece, finissage della mostra con brindisi in compagnia dell'azienda triestina Parovel vigneti e oliveti. Per l'occasione agli ospiti di Typos 2015 verrà riservata una degustazione del Visavì bianco Barde, fresco uvaggio di Malvasia istriana e Glera, vite madre del Prosecco. L'appuntamento sarà accompagnatoTypos 2015 - Convivio da musica jazz dal vivo e vedrà una “vente spéciale”, ovvero la possibilità di accaparrarsi un'opera fra quelle esposte tramite donazione. Per quest'ultima serata, che inizierà alle ore 18 in Riva Grumula, è richiesta la prenotazione al numero 345.5946595 o scrivendo agli indirizzi e-mail typos.ufficiostampa@gmail.com o sara@studioslab.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>