Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 30 Luglio 2015

Bookmark and Share

Moni Ovadia apre gli eventi culturali della mostra "Il Gusto di una Città" al Salone degli Incanti

Il gusto di una città

Trieste (TS) - Saranno circa una cinquantina gli appuntamenti culturali e di intrattenimento che animeranno il Salone degli Incanti quest’estate nell’ambito della mostra multimediale “Il Gusto di una Città – Trieste Capitale del Caffè”, promossa da Regione FVG, Comune di Trieste, Camera di Commercio, Illycaffè e Trieste Coffee Cluster e collegata a Expo 2015, di cui Illycaffè è Official Coffee Partner (nonché curatore del Coffee Cluster). E non solo, poiché il calendario, all’insegna del gusto forte di questa bevanda, proseguirà fino all’8 novembre con incontri, spettacoli, concerti e matinée.

Suddivisi infatti tra Jazz Caffè, Blues Caffè, Milk&Coffee, Ethno Caffè, Music Caffè e Theatre Caffè, gli appuntamenti proposti per animare l’allestimento sono pensati per ricreare suggestioni e atmosfere dei “Caffè” del passato, grazie alla collaborazione di artisti e gruppi locali emergenti così come attraverso spettacoli e nomi di fama internazionale.

Primo appuntamento di gran spessore per “Theatre Caffè” sarà venerdì 31 luglio, alle ore 21, “Moni Ovadia incontra Trieste”. Il mattatore per eccellenza parlerà del suo rapporto stretto e del suo legame profondo con la città. Uno dei più importanti intellettuali e artisti del nostro Paese e una delle città simbolo della Mitteleuropa, vera e propria porta d’ingresso verso l’Est e i Balcani, ma anche porto all’estremità di un mare - l’Adriatico - che tocca e bagna terre così vicine ma così diverse tra loro da nord a sud, da est a ovest. Una città che, per sua stessa ammissione, ha dato e insegnato a Ovadia molte cose con il suo spirito unico: maestri, amici ma anche momenti bellissimi dentro e fuori i tanti teatri e caffè storici. Suggestioni e ragionamenti, insomma, di un Bulgaro Milanese, girovago e cosmopolita quanto un chicco di caffè, che si fregia persino di saper parlare e recitare poesie nel dialetto locale.

Gli appuntamenti di intrattenimento della mostra continuano invece sabato 1 agosto, alle ore 18.30, con il duo acustico "Simon acoustic blues & Lorenzo Fonda": un viaggio suggestivo nel folk, rock e blues degli anni ‘60 e ‘70, rigorosamente acustico. Per la sezione “Blues Caffè”, Simone Blondeau (chitarra acustica, armonica, voce) e Lorenzo Fonda (batteria acustica, percussioni) propongono riarrangiamenti di brani di Neil Young, Johnny Cash, Rolling Stones, Led Zeppelin, Doors, Creedence Clearwater Revival, Beatles. Eclettico artista monfalconese, Simone Blondeau ha suonato in diversi festival italiani come Buskers Festival di Ferrara e VeneziaSuona, ma anche all’estero. Irlanda, Austria, Inghilterra, Slovenia, Albania sono solo alcune delle tappe di questo cantante, virtuoso della chitarra acustica e dell’armonica. Al suo fianco il batterista e percussionista Lorenzo Fonda, musicista professionista, protagonista della scena jazz-rock in ambito regionale, collabora in vari studi come turnista e produttore di colonne sonore di cortometraggi, sino ai recenti tour con Stef Burns, Hiram Bullock e Dean Brown.

Venerdì 7 agosto, alle ore 18.30, per “Music Caffè”, suonerà Emanuele Grafitti con “Life Colours”: un lavoro del 2012 che, tra il divertimento e la ricerca dell’improvvisazione, l'artista continua a rinnovare; è totalmente acustico, ricco di ritmica aggressiva e groove, formazione classica e jazz puro, esperimenti di risonanze e percussioni, tutte ricerche che sono alla base del personalissimo percorso del giovane chitarrista triestino. Emanuele Grafitti nonostante la giovane età è già un fuoriclasse del suo strumento. Dopo il diploma al Conservatorio di musica “Tartini” di Trieste (recente il suo diploma a pieni voti nel biennio specialistico di jazz), Emanuele vince, al TriesteLovesJazz festival, il premio “Franco Russo” come miglior talento emergente nel 2009, e nel 2010 il “Porsche Live-Giovani e Jazz” con il duo AlfaOmega. Ha già al suo attivo diverse incisioni discografiche e molti progetti in duo e trio.

Programma completo della manifestazione su www.triestecapitaledelcaffè.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>