Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 21 Luglio 2015

Bookmark and Share

Al Salone degli Incanti la mostra multimediale “Il gusto di una città. Trieste capitale del caffè”

di Claudio Bisiani

Il gusto di una città. Trieste capitale del caffè

Trieste (TS) - «Il caffè a Trieste - raccontava lo scrittore Giorgio Voghera - sopravvive come luogo di incontro, cosa che non succede invece in altre città italiane». E' per celebrare una bevanda antica, tra le più amate e consumate ancora oggi nel mondo, e quello che è ormai storicamente riconosciuto come il suo centro socio-economico, che prende vita la mostra multimediale “Il gusto di una città. Trieste capitale del caffè” allestita al Salone degli Incanti. Un'esposizione temporanea, dal 22 luglio all'8 novembre a ingresso gratuito, che si inquadra come il naturale prolungamento geografico e tematico del Cluster Caffè in scena in questi giorni all'Expo di Milano: una vetrina mondiale per il capoluogo giuliano e un volano strategico per la crescita e la diffusione internazionale di una bevanda che fa sempre più rima con innovazione, ricerca e futuro.

E' dal 1719, in qualità di “porto franco” dell'Impero austro-ungarico, che Trieste inizia la sua diuturna e proficua “liaison” col caffè, del quale diventa a inizio '900 il primo centro industriale di torrefazione e distribuzione in tutto il mondo. Una cultura del caffè profonda, intima e ben radicata in città, che cresce nel tempo e si fonda su solide basi quali il lavoro, l'imprenditoria, la ricerca e il “gusto”.

L'allestimento ospitato nella suggestiva cornice del Salone degli Incanti vuole quindi «raccontare il processo complesso e articolato, sovranazionale e multiculurale, di questa bevanda e il ruolo centrale assunto nel corso dei secoli dalla città di Trieste nella sua produzione e commercializzazione». Innovazione e multimedialità sono le parole chiave della mostra – ideata da Carlo Bach, direttore artistico di Illycaffè – che vanno però a braccetto anche con «il sapore e l'esotismo di esplorazioni in terre lontane, di lunghe traversate per mare, di storie di mercanti e viaggiatori».

Il percorso espositivo si snoda attraverso una pluralità di elementi innovativi: sezioni e percorsi interattivi, apparati e box multimediali, fotografie – tra cui le imponenti gigantografie in bianco e nero del fotografo brasiliano Sebastião Salgado – due “blob” cinematografici con stralci di pellicole tratte da film di varie epoche con riferimenti al caffè, ma anche musica, concerti, incontri e laboratori didattici curati dall'Università del Caffè. E ancora, accanto a un bookshop a tema, immagini d'epoca dei caffè storici di Trieste fra '800 e '900, provenienti dagli archivi museali di Trieste, Praga e Vienna, e naturalmente un bar dove degustare il meglio delle miscele a base di caffè.
Non mancheranno svariati altri eventi collaterali alla mostra, come dibattiti e tavole rotonde sul caffè a tema artistico, tecnologico e scientifico, mentre durante il giorno verranno organizzati gli appuntamenti di “Milk & Coffee” dedicati ai bambini.

L'esposizione multimediale “Il gusto di una città. Trieste capitale del caffè”, visitabile ognIl gusto di una città. Trieste capitale del caffèi giorno fino all'8 novembre dalle 10 alle 23 (lunedì chiuso), è promossa da Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, Camera di Commercio di Trieste, Illycaffè e Trieste Coffee Cluster. Spettacoli e concerti sono curati da Casa della Musica/Scuola di Musica 55 di Trieste.
Programma completo e aggiornato degli eventi su “www.triestecapitaledelcaffe.it”.

Leggi le Ultime Notizie >>>