Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 03 Giugno 2015

Concorso di Pittura Dario Mulitsch: premiazioni e presentazione della mostra e del catalogo

Concorso di Pittura "Dario Mulitsch"

Gorizia (GO) - Sabato 6 giugno, alle ore 17.30, avrà luogo nel prestigioso Palazzo Attems di Gorizia la premiazione, l’inaugurazione della mostra degli artisti selezionati e la presentazione al pubblico del catalogo del Concorso di Pittura "Dario Mulitsch". Il concorso, aperto a tutte le tecniche e tendenze artistiche, è suddiviso in una Sezione riservata agli Artisti e in una agli Studenti, ognuna delle quali suddivisa in Tema libero e nel tema La 1° guerra mondiale nell’immaginario contemporaneo. Nella presente edizione il concorso ha registrato un’affluenza maggiore di artisti rispetto agli anni scorsi e numerosi sono stati anche gli studenti. La prima Giuria tecnica, composta dai 3 critici, ha provveduto a una prima scrematura, selezionando su 255 opere pervenute, i lavori di 70 artisti e 27 studenti, tutti ritenuti di alto livello qualitativo, che saranno esposti nella prestigiosa sede goriziana di Palazzo Attems e inseriti nel catalogo del V Concorso Mulitsch.
Nell’ambito della vernice verranno resi noti i nomi dei vincitori e dei menzionati del Concorso, selezionati dalla seconda Giuria qualificata, composta dai critici d’arte Marianna Accerboni (Trieste), Toni Toniato (Venezia) e Licio Damiani (Venezia).

Nella scorsa edizione, che aveva portato in città per l’inaugurazione e la premiazione più di un migliaio di persone, le opere partecipanti al concorso erano state invece in totale 180, provenienti, oltre che da varie regioni d’Italia (Friuli, Veneto, Trentino, Lombardia, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia), da Austria, Slovenia e Croazia, di cui una sessantina scelta per la mostra e raccolta in catalogo. Quest’anno invece sono state 255 per un totale di 205 artisti e 50 studenti ammessi alla prima selezione e provenienti, oltre che dall’Italia (Friuli, Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania, Abruzzo, Sicilia), da Slovenia, Croazia, Austria e Germania, mentre gli studenti provengono da licei artistici italiani (Max Fabiani Gorizia), sloveni (Gimnazija Nova Gorica) e austriaci (CHS Villach HLA Fur Kunstler Gestaltung, e BRG Viktring Klagenfurt).

La rassegna rimarrà visitabile fino al 21 giugno e dopo un paio di giorni le opere verranno nuovamente esposte nelle vetrine dei negozi della zona del centro e nella Sala espositiva del Comune di via Garibaldi, per coinvolgere attraverso l’arte tutta la città di Gorizia.

Il concorso, che nel 2010 e 2012 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica, si pone ormai come un riferimento molto significativo per il mondo artistico nazionale e dei Paesi confinanti con il Nord est, anche perchè costituisce un’occasione di confronto fra esponenti di culture e paesi diversi, ispirandosi alla visione di Dario Mulitsch, raffinato e sensibile intellettuale, che in vita si era sempre impegnato per riavvicinare popoli e luoghi nel segno della bellezza e dell’arte.

Dal 2010, nell’ambito del Premio, è stata istituita una sorta di ‘concorso nel concorso’, completamente dedicato ai giovani, che crea un confronto generazionale nell’ambito della stessa manifestazione: iniziativa alla quale hanno alacremente lavorato gli studenti del Licei artistici di Gorizia, coinvolti per la prima volta in un concorso grazie al prof. Giorgio Valvassori, proprio dal Premio Mulitsch; mentre dal 2012 vi partecipano anche gli allievi dei Licei artistici di Nova Gorica e Klagenfurt.
Il Concorso Dario Mulitsch si presenta dunque come una Biennale dell’immaginario artistico contemporaneo del Nord Est europeo con un’apertura internazionale e in particolare verso quei paesi con cui Gorizia è da secoli in tradizionale contatto come Ungheria, Cecoslovacchia, Polonia, Austria, Germania e i paesi balcanici: per recuperare attraverso l’arte, dopo la caduta dei confini, quella centralità in senso europeo, di cui la città godeva in passato grazie anche alla frequentazione da parte dei suoi artisti delle Accademie di Monaco, Berlino e Vienna.

I premi: il montepremi in denaro è di € 8.000, oltre a premi quali soggiorni nelle località turistiche di Grado e Bibione, coppe e numerosi buoni-acquisto.

Il Concorso si svolge con il contributo di Comune di Gorizia, Provincia di Gorizia, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, KB 1909, Almava srl, CIEMME, BCC Credito Cooperativo Staranzano e Villesse, BCC Lucinico Farra Capriva, Sultan s.r.l., Expomego, Abuja, Lorenzon, APT, Euro Kit, Banca di Vicenza, Biolab, DATA-REVI SERVICE SRL, E. QU., HIC Caffè, SUSHI fashion, Violaciocca, Salone Paola Valentini di Grado, Hemingway207, Bolteri arredamento, PECAR Piano Center, Tielle Assicurazoni, Vianizza donna

con il sostegno di Friul Adria Credit Agricole
con il patrocinio di Provincia di Gorizia, Comune di Gorizia e Prefettura di Gorizia, Camera di Commercio di Gorizia e BSI, Club Unesco di Udine e Gorizia

con il sostegno di Regione autonoma FVG

in collaborazione con Il Piccolo, Centro culturale Tullio Crali Gorizia, Confcommercio, Grand Hotel Entourage, edizioni La Laguna

con i premi offerti da Comune di Gorizia, Provincia di Gorizia, Almava s.r.l., Conad Gorizia, BCC Lucinico Farra Capriva, KB1909, Castello di Rubbia, Il gelatiere, Fonderie metalli Roldo, Grado Impianti Turistici, Bolteri arredamento, Hotel San Remo Grado, Turistica Tonussi Bibione, 101 Shopping, Antonini, LEG, Ubik, Profumeria Kappa, Caffè Mattioni Gorizia, Coni, Maroni Luca colori e piastrelle, Rotary Club Goriziaì.
Per il vernissage si ringraziano Conad Gorizia, Il Fornaio Gorizia, Pasticceria Centrale, Nanut e Marzoli, Azienda Livio Felluga di Brazzano, Abuja, Paolo Caccese, Azienda Lorenzon Roncada, Castelvecchio, Tenuta Villanova.

Leggi le Ultime Notizie >>>