Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Il Rinascimento di Pordenone Con Giorgione, Tiziano, Lotto, Jacopo Bassano e Tintoretto
Pordenone
Dal 25/10/19
al 02/02/20
Mostra Pordenone
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
Concerti Aperitivo: 17 novembre 2019, Gorizia, Trio flauto, viola e violoncello
Palazzo De Grazia
Gorizia
Il 17/12/19
Tommaso Bisiak

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

 

Notizie > AttualitĂ  > 15 Aprile 2015

Bookmark and Share

Presentato il programma delle iniziative per il 70° anniversario della Liberazione

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - E' stato presentato stamane in Municipio, il programma delle iniziative e delle manifestazioni che, in occasione del 70°anniversario della Liberazione, il Comune di Trieste propone con la collaborazione di altri Enti, Associazioni ed Istituti, oltre alla cerimonia solenne che avrà luogo come di consueto presso la Risiera di San Sabba il 25 aprile. Erano presenti gli assessori alla Cultura Paolo Tassinari e all'Educazione, Scuola, Università e Ricerca Antonella Grim, con Francesco Fait (Risiera di San Sabba) ed Erica Costantini (Area Educazione), assieme a numerosi rappresentanti di enti, associazioni e istituti che hanno collaborato, tra cui Roberto Spazzali dell'Istituto Regionale per la Storia di Liberazione.

“Per celebrare degnamente l'importante anniversario è stato elaborato un calendario lungo e articolato che ha inizio nella metà del mese di aprile per concludersi alla fine di maggio – è stato spiegato dagli assessori Grim e Tassinari - con la preziosa collaborazione di numerosi enti, associazioni e istituti, e che quest'anno avrà una sezione importante dedicata agli studenti delle scuole cittadine”.


----------------------


PROGRAMMA

Giovedí16 aprile, ore 20.30
Multicultural center, via Valdirivo 30
XI edizione della rassegna "Cinema e Resistenza"
Proiezione del film "Il bandito" di Alberto Lattuada, 1946, 87 min

a cura di Circolo cinematografico "Charlie Chaplin", Trieste
in collaborazione con Comitato pace, convivenza e solidarietà "Danilo Dolci", Trieste


Giovedí 23 aprile, ore 18.30
Auditorium Museo Revoltella, Via Diaz 27
Proiezione del film “Cuori senza frontiere” di Luigi Zampa,1950, 87 min
Il film prende spunto dalla divisione della Venezia Giulia conseguente al trattato di pace. Divisa la terra ma anche le storie degli uomini in una cesura insanabile. Lo sfondo storico della vicenda offre un registro narrativo realista che si intreccia con quello prettamente sentimentale riguardante le vicende dei personaggi.

a cura di Comune di Trieste, Area educazione, università, ricerca, cultura e sport
IRSML FVG Casa del cinema, Trieste

Giovedí 23 aprile, ore 20.30
Multicultura center, via Valdirivo 30
XI edizione della rassegna "Cinema e Resistenza"
Proiezione dei film
"Montesole ricorda" di Tiziana Tartari, 1990, 18 min
"Lo stato di eccezione" di Germano Maccioni, 2007, 83 min

a cura di Circolo cinematografico "Charlie Chaplin", Trieste
in collaborazione con Comitato pace, convivenza e solidarietà "Danilo Dolci", Trieste

Domenica 26 aprile, ore 20
Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale
Spettacolo “Lo stabilimento”
di Romina Colbasso con la collaborazione di Teresa Oriani, Maria Beatrice Papagni, Pamela Ursic e Davide Pes
regia di Riccardo Amodeo

con: Ludovico Armenio, Margherita Baggi, Tess Bernardis, Matteo Busetti, Caterina Cesario, Romina Colbasso, Lorenza Crise, Anna Facchini, Lorenzo Gallo, Matteo Giugovaz, Sara Maggiore, Maria Beatrice Papagni, Nicholas Serli, Pamela Ursic, Francesca Valente

I ragazzi del Gruppo Teatro del Liceo “F. Petrarca” mettono in scena il racconto di uno dei momenti più oscuri della nostra storia: la vicenda del lager della Risiera di San Sabba. Un lavoro teatrale originale che ha già ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale e che è stato anche un lavoro di ricerca storica sui documenti del processo celebrato a Trieste nel 1976.

a cura di Liceo classico e linguistico “F. Petrarca”, Trieste
in collaborazione con Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale

Martedì 28 aprile, ore 15 - 21
Galleria del Tergesteo
Festa della Liberazione

ore 15
“0-44”, periodico dell'ANPI-VZPI provinciale di Trieste: presentazione della rivista bilingue
ore 15.30
Incontro con Partigiani e Deportati della provincia di Trieste
ore 16.30
Testimonianze partigiane: letture a cura della Casa internazionale delle donne e di SKD Associazione culturale “Tabor”
ore 17.15
Parole e musica per la Liberazione: lettura scenica con Maurizio Zacchigna e Adriano Giraldi
ore 18
Ricerca storica e Resistenza: tavola rotonda con gli Istituti di ricerca storica della Regione Friuli Venezia Giulia
ore 19
Incontro con le Associazioni dei Partigiani e dei Deportati di Italia, Slovenia e Croazia
ore 20
Parole e musica per la Liberazione: lettura scenica con Maurizio Zacchigna e Adriano Giraldi

a cura di: ANPI-VPZI, Associazione nazionale partigiani d'Italia, Trieste
ANED, Associazione nazionale ex deportati, Trieste
ANPPIA, Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti
in collaborazione con Casa internazionale delle donne
SKZ Tabor/ACS Tabor
Comitato per il monumento di Servola
Casa del lavoratore teatrale
Casa della musica
con la partecipazione di IRSML FVG
Istituto friulano per la storia del movimento di Liberazione, Udine
Centro isontino di ricerca e documentazione storica e sociale “Leopoldo Gasparini”, Gradisca d'Isonzo
Istituto “L.ivio Saranz”, Trieste
Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione nell'età contemporanea, Pordenone
Narodna in študijska knjižnica Trst/Biblioteca nazionale slovena e degli studi, Trieste
ANPI Gorizia, ANPI Udine, Associazioni partigiane slovene di Koper/Capodistria, Sešana/Sesana, Nova Goriza

Martedì 28 aprile, ore 18.30
Auditorium Museo Revoltella
Proiezione del film “Corriere diplomatico” di Henry Hathaway, 1952, 97 min
Il clima della Guerra fredda, nella lotta tra agenti statunitensi e sovietici nel contendersi importanti documenti sul treno tra Salisburgo e Trieste mette la cittá al centro dell¹immaginario popolare dell¹epoca, come luogo di intrighi internazionali e di spie, non andando troppo lontano dalla realtá. Un film che segna l¹inizio del fortunato genere cinematografico dei film di spionaggio.

a cura di Comune di Trieste, Area educazione, università, ricerca, cultura e sport
IRSML FVG Casa del cinema, Trieste

Martedì 28 aprile, ore 20.30
Multicultura center, via Valdirivo 30
XI edizione della rassegna "Cinema e Resistenza"
Proiezione del film "Anni difficili" di Luigi Zampa, 1947, 113 min

a cura di Circolo cinematografico "Charlie Chaplin", Trieste
in collaborazione con Comitato pace, convivenza e solidarietà "Danilo Dolci", Trieste

Mercoledì 29 aprile, ore 17
Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale
Inaugurazione della mostra “Fotografare la memoria”
Le narrazioni fotografiche delle prime due edizioni di “Fotografare la Memoria” trovano spazio nella Risiera di San Sabba da cui ogni anno parte il viaggio di “Promemoria Auschwitz”, un progetto che porta studenti delle scuole secondarie di secondo grado in visita al ghetto di Cracovia e ai campi di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau. Il progetto ha guidato gli studenti a cogliere attraverso la fotografia i segni della memoria con cura e passione e a trasformare lo scatto fotografico in racconto visivo.

a cura di Comune di Trieste, Servizio biblioteche civiche
in collaborazione con Poli di aggregazione giovanile del Comune di Trieste
Associazione culturale “DotART”, in collaborazione con
Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale



Giovedì 30 aprile, ore 20.30
Multicultural center, via Valdirivo 30
XI edizione della rassegna "Cinema e Resistenza"
Proiezione del film "Corbari" di Valentino Orsini, 1946, 87 min

a cura di Circolo cinematografico "Charlie Chaplin", Trieste
in collaborazione con Comitato pace, convivenza e solidarietà "Danilo Dolci", Trieste


Giovedì 30 aprile, ore 20.30
Auditorium del Museo Revoltella, Via Diaz 27
Concerto:
"VERBOTEN MUSIK - quando il jazz e lo swing si suonavano di nascosto"
A cura di Cooperativa Bonawentura
Quartetto jazz con voce recitante


Lunedì 4 maggio ore 17.30
Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale
“Memorie di donne nel 70° della Liberazione”
Un'occasione per ricordare il ruolo determinante e ancora poco conosciuto della partecipazione femminile alla guerra di Liberazione.

ADEI – WIZO, Associazione donne ebree d'Italia
ANPI/VZPI, Associazione nazionale partigiani d'Italia
UDI/ZĹľI , Unione donne in Italia, in collaborazione con Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale

Domenica 31 maggio, ore 18
Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale
Festival Viktor Ulmann, edizione 2015
Concerto di musica concentrazionaria dell'Ensemble Alraune
musiche di Z. Schul, Günter Raphael, W. Lutoslawski, E. Schulhoff, B. Bartòk

Stefano Zanobini, viola
Andrea Landi, violoncello
direzione artistica di Davide Casali

a cura di Associazione “Musica libera”, Trieste
in collaborazione con Civico museo della Risiera di San Sabba, Monumento nazionale


TUTTE LE INIZIATIVE SONO A INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
GLI SPETTACOLI DEDICATI ALLE SCUOLE SONO APERTI ANCHE AL PUBBLICO NEL LIMITE DEI POSTI NON PRENOTATI DALLE SCUOLE

INFO: risierasansabba@comune.trieste.it

Giovedì 14 maggio, ore 15 - 18.30
Venerdì 15 maggio, ore 9.30 - 13 / 15 - 18.30
Magazzino delle Idee, Corso Cavour, ingresso lato mare
Convegno internazionale “Passaggi di memoria. La trasmissione generazionale del trauma”

a cura di Provincia di Trieste
in collaborazione con Comitato scientifico del “Laboratorio della Memoria”
(Associazione delle Comunità Istriane; Associazione Nazionale ex Deportati; Associazione Nazionale Partigiani d’Italia; Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti; Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia; Associazione Volontari della Libertà - Sezione di Trieste; Comune di Trieste; Federazione delle Associazioni degli esuli istriani, fiumani, dalmati; Istituto per la Storia del Movimento di liberazione nel Friuli-Venezia Giulia – Trieste; Istituto Regionale per la Cultura Istriana – Trieste; Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati – Trieste; Unione degli Istriani - Libera Provincia dell’Istria in esilio; Università degli Studi di Trieste)


INIZIATIVE DEDICATE ALLE SCUOLE (APERTE A TUTTI)

Si tratta di una serie di eventi, aperti anche al pubblico, che consistono in racconti storici affidati alle forme espressive del teatro e della musica. Si comincia venerdì 17 aprile.
Particolarmente ricco risulta essere il programma dedicato alle scuole, organizzato dal Comune di Trieste in collaborazione con l'Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia (IRSML- FVG) e la Cooperativa “Bonawentura”.

Da tempo l'IRSML- FVG opera a favore del mondo della scuola in forza di una convenzione stipulata con il MIUR e la Rete degli Istituti che fanno capo all’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione, di cui fa parte fin dall’origine, e di un protocollo d’intesa sottoscritto con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e l’Area Educazione, Università, Cultura, Ricerca e Sport del Comune di Trieste.
La declinazione della rievocazione storica nei linguaggi del teatro e della musica darà luogo, anche alla luce degli altri eventi predisposti per l'occasione e rivolti a tutta la cittadinanza, ad una sorta di happening della memoria.
venerdì 17 aprile, ore 11-13
Auditorium Museo Revoltella, Via Diaz 27
La guerra di Fannie ed Anita
di Sara Alzetta
con Sara Alzetta e Tania Arcieri

Due donne triestine, quasi coetanee, Fannie di origini borghesi, Anita proletaria. Lo scoppio della Prima guerra mondiale spezza i loro sogni o soltanto le loro speranze. Si polverizza il loro mondo e si deve fare i conti con la miseria, per chi non vi è abituato, e con la violenza e la brutalità maschile che colpisce la sorella di una delle protagoniste. Non ci sarà nemmeno il tempo per assaporare l’amore vero. Una storia femminile di sopravvivenza e di perseguita emancipazione.

martedì 28 aprile, ore 11-13
Auditorium Museo Revoltella, Via Diaz 27
La morte esalta la vita. Mario Maovaz: un rivoluzionario sentimentale
di Roberto Spazzali
con Alessandro Mizzi, Maurizio Zacchigna e Sara Alzetta
musiche di Andrea Pandolfo eseguite da Andrea Pandolfo e Aleksander Ipavec

Mario Maovaz viene fucilato dalle SS il 28 aprile 1945 a Opicina, assieme ad altri 10 ostaggi. A pochi giorni dalla conclusione della Seconda guerra mondiale si spegne la vita tragica ed eroica di un uomo, nato a Spalato nel 1880, che ha dedicato la sua esistenza in nome dei valori mazziniani di libertà e democrazia. La sua storia viene narrata attraverso le pagine delle memorie inedite del figlio, in un dialogo serrato e appassionante.

giovedì 30 aprile, ore 11-13
Auditorium Museo Revoltella, Via Diaz 27
Io vi porterò con me. Laura e tutti gli altri
di Roberto Spazzali
con Laura Bussani e Nikla Petruška Panizon
musiche di Andrea Pandolfo eseguite da Andrea Pandolfo e Aleksander Ipavec
in collaborazione con Narodna in študijska knjižnica / Biblioteca nazionale slovena e degli studi

Un gruppo di giovani, poco più che adolescente, la guerra, l'utopia della cospirazione iniziata, quasi per gioco, in un salotto di una famiglia borghese che trasforma in una vicenda struggente l'esistenza di una generazione immolata fino all'immolazione. Il ricordo di Laura Petracco e di tutti gli altri in un dialogo serrato tra due donne divise dal destino e unite dalla tragedia della morte degli amici più cari.


Tutte le iniziative di cui sopra sono a cura del Comune di Trieste, Area Educazione, Università, Ricerca, Cultura e Sport e di IRSML FVG in collaborazione con la Cooperativa Bonawentura sono tutte ad ingresso gratuito e libero, con possibilità di prenotazione per le scuole scrivendo a:
berti@comune.trieste.it
costantini@comune.trieste.it

A ulteriore arricchimento di quanto appena illustrato, il Comune di Trieste ha accolto nel proprio programma ufficiale un'ulteriore iniziativa, anch'essa rivolta prevalentemente al mondo della scuola (insegnanti e studenti) ma aperto anche alla cittadinanza, organizzata dall'Associazione nazionale partigiani d'Italia di Trieste (ANPI-VPZI), Associazione nazionale ex deportati, Trieste (ANED) in collaborazione con IRSML FVG e la Biblioteca statale “Stelio Crise”. Si tratta in questo caso di un corso di formazione storica volto a raccontare la Resistenza offrendo un quadro di alcuni fatti storici precedenti più o meno ad essa collegati come il fascismo e il colonialismo.
Corso di Formazione storica
I nodi del Novecento: fascismo, colonialismo, resistenza

Biblioteca Statale “Stelio Crise”, Largo Papa Giovanni XXII, 6

lunedì 13 aprile, ore 16-18
Il fascismo di frontiera, Anna Maria Vinci (IRSMLFVG, Trieste)
Gli uomini del fascismo a Trieste, Dario Mattiussi (Istituto Gasparini, Gradisca)

mercoledì 15 aprile, ore 16-18
Caratteri e bilancio del colonialismo italiano. Memoria e rimozione, Maria Laura Cornelli, Daniela Rosa, Rita Tironi (Proteo, Fare, Sapere Lombardia – Tavola della pace, Bergamo)

venerdì 17 aprile 2015, ore 16-18
L'occupazione nazista in Italia (1943-1945), Tristano Matta (Istituto Saranz, Trieste)
Donne e resistenza sul confine orientale, Anna di Gianantonio (IRSMLFVG, Trieste)

Tutti gli incontri sono introdotti da Franco Cecotti al quale ci si può rivolgere per informazioni scrivendo a:
franco.cecotti@gmail.com

TUTTE LE INIZIATIVE SONO A INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
GLI SPETTACOLI DEDICATI ALLE SCUOLE SONO APERTI ANCHE AL PUBBLICO NEL LIMITE DEI POSTI NON PRENOTATI DALLE SCUOLE.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>