Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 25 Novembre 2014

Bookmark and Share

Presentato in Municipio "Trieste Scrive", ciclo di incontri letterari con gli scrittori triestini

Trieste Scrive

Trieste (TS) - E' stato presentato stamane, in Municipio, il primo ciclo di incontri letterari con gli scrittori triestini o triestini d'adozione più importanti del momento, promosso dall'Associazione Petrarca e dal Comune e aperto agli studenti del licei triestini e a chiunque sia interessato. L'iniziativa è stata illustrata dall'assessore all'Educazione, Scuola, Università e Ricerca, Antonella Grim assieme al presidente dell'Associazione, Paolo Crozzoli con i vice Nicolò Ceriani, curatore e ideatore del progetto e Marco Cernich. Presente anche la consigliera comunale Anna Mozzi.

Gli incontri, che si terranno tutti i giovedì, sempre dalle 17 alle 18.30, presso l'Aula Magna del Liceo Francesco Petrarca, partiranno giovedì 27 novembre: lo scrittore Boris Pahor sarà il primo degli scrittori a incontrare gli studenti rispondendo alle curiosità dei lettori, discorrendo di tecnica compositiva, generi letterari, mercato del libro e del futuro del libro elettronico. Seguirà, l'11 dicembre, lo scrittore Alberto Custerlina, il 29 gennaio, Marco Covacich, il 19 febbraio, Pino Roveredo, il 26 marzo, Luigi Nacci, il 16 aprile, Octavio Prenz e il 7 maggio, Piero Dorfles. Al termine di ogni appuntamento gli scrittori si sposteranno al Caffè San Marco, dove potranno incontrare i cittadini interessati e i propri lettori per fare domande e scambiare impressioni.

“Con grande piacere l'Area Educazione ha voluto accompagnare questa importante iniziativa proposta dall'Associazione Petrarca che si rivolge al mondo della scuola e agli studenti e speriamo che i nostri concittadini accolgano l'invito e partecipino numerosi agli appuntamenti con gli scrittori – ha sottolineato l'assessore Grim -.

“Il Liceo Petrarca, nato nel 1912, è stato frequentato da tante elevate eccellenze che oggi sono in tutto il mondo – ha evidenziato il presidente Crozzoli -Con questo ciclo di incontri ci siamo posti due obiettivi: avvicinarsi agli studenti e poi creare un sito dove i circa 8000 ex-studenti petrarchini possano unirsi e comunicare tra loro, realizzando così una rete di contatti”.

“E' soltanto il primo dei due cicli che vorremmo portare avanti per far conoscere la terza generazione dei grandi scrittori triestini, spesso protagonisti della vita sociale e politica del nostro Paese – ha detto il vicepresidente Ceriani -. Ci ripromettiamo di esaminarli tutti, anche le donne scrittrici. Il Petrarca è sempre stata una scuola viva e aperta a tutte le ore del giorno e in cui svolgono varie attività. In un momento in cui la quantità di informazioni è enorme, poter avere un contatto diretto è un'occasione unica e fondamentale per la formazione dei ragazzi - che hanno potuto leggere alcuni libri di ogni autore - e per poter comprendere meglio sé stessi”.

Per aggiornamenti e novità su “TriesteScrive”:
www.petrarcatrieste.it


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>