Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 12 Giugno 2014

Bookmark and Share

Un'estate in musica: al Kinemax si ricomincia dall'opera lirica

Benvenuto Cellini

Gorizia e Monfalcone (GO) - I Kinemax di Monfalcone e Gorizia continuano a guardare con attenzione al proprio pubblico e nemmeno nelle calde giornate d’estate tradiscono le aspettative, rinnovando una delle offerte più riuscite ed apprezzate delle passate stagioni: l’opera lirica LIVE su grande schermo.

Tre i titoli che tra giugno ed agosto vengono proposti nelle sale di Kinemax, a partire dal 17 di questo mese. Come prima proposta, giunge nelle sale (grazie a MicroCinema distribuzione) una gradita combinazione di grande musica e importante cinematografia: alle ore 20 di martedì 17 giugno a Gorizia e Monfalcone sugli schermi arriva il "Benvenuto Cellini" di Hector Berlioz, che viene per la prima volta portato in scena sul palco del London Coliseum dal visionario e leggendario regista Terry Gilliam, che dà fondo alla sua inesauribile immaginazione e alle sue doti di narratore di altissimo livello.

L'incontro è, dunque, particolarmente interessante: il grande cinema - Gilliam è tra le personalità cinematografiche più geniali a livello planetario, per eclettismo, tecnica e genialità immaginifica - sposa la grande opera - Hector Berlioz è tra gli autori romantici francesi più apprezzati, celebre per "La dannazione di Faust" e la "Sinfonia Fantastica", ma passato alla storia anche per l'opera "Romeo e Giulietta". Il "Cellini" è del 1836 e riprende alcune caratteristiche della musica descrittiva italiana dell'epoca, eredità del soggiorno romano del musicista in occasione della vittoria del prestigioso "Gran Prix" di Roma.

Il London Coliseum – che trasmette l’opera in diretta Live via satellite – è una location che ama le sperimentazioni di qualità e offre una messa in scena di grande livello con la bacchetta di Edward Gardner e le voci di Michael Spyres, Corinne Winters, Pavlo Hunk. Nel "Benvenuto Cellini" due affascinanti vicende si intrecciano: l’amore per Teresa del Cellini, acclamato orafo e scultore del sedicesimo secolo, e la sua trionfale realizzazione della statua bronzea di Perseo.

L'ingresso unico è a 8 euro

Leggi le Ultime Notizie >>>