Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 11 Giugno 2014

Bookmark and Share

Estate 2014 a Lubiana: presentato a Trieste il cartellone di eventi culturali nella capitale slovena

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - Anche quest'anno si ripete il connubio Lubiana-Trieste per la presentazione del programma di eventi che animeranno l'estate nella capitale della Slovenia proseguendo nella consolidata collaborativa amicizia tra le due città. Stamane, nella Sala Consiliare del Municipio di Trieste – alla presenza dell'assessore comunale allo Sviluppo e Attività Economiche Edi Kraus, del sovrintendente del Teatro G.Verdi, Claudio Orazi, dei direttori del Lubiana Festival Darko Brlek e del Turismo, Petra Stusek – è stato illustrato il calendario di spettacoli, musica, cinema, teatro, assieme alla 62^ edizione del Festival (dal 1° luglio al 1° settembre) (accanto alla 55esima edizione del Festival del Jazz: 2-5 luglio) e altro ancora che, da giugno a settembre, animerà Lubiana.

Ben cinque concerti sono previsti in piazza del Congresso a Lubiana, e il grande evento d'inizio, con i “Carmina Burana”, in piazza Unità d'Italia a Trieste, lunedì 30 giugno, alle 21.15, per dare maggiore impulso e attrattività alle due città. Quindi, prima dell'apertura ufficiale della 62esima edizione del Festival, saranno eseguiti nella nostra città i Carmina Burana di Carl Orff, con l'Orchestra di Filarmonica Slovena, diretta da Uros Lajovic, i solisti Aida Corbadzic, Marko Cvetko e Giorgio Surian, ricambiando così l'appuntamento dello scorso anno con lo Stabat Mater di Rossini, realizzato grazie alla stretta collaborazione con il Sindaco Roberto Cosolini e la Fondazione del Teatro G. Verdi. “I Carmina Burana sono l'omaggio della città di Lubiana e del Lubiana Festival alla città di Trieste – ha detto il direttore Darko Brlek portando il saluto del Sindaco di Lubiana al Sindaco Cosolini, all'assessore Kraus e agli intervenuti - . Lo Stabat Mater, eseguito dalla Fondazione Tetaro Lirico Giuseppe Verdi da Trieste è stato accolto con grande calore dal pubblico della nostra capitale. Speriamo che anche i Carmina Burana, che inaugurerà il Lubiana Festival, sia un evento memorabile a suggello ancora una volta dell'amicizia e collaborazione esistente tra le due città. I cittadini di Trieste sono un pubblico fedele all'appuntamento estivo con il Festival e naturalmente sono invitati a seguirlo anche quest'estate”.

L'assessore Kraus, rivolgendo un caloroso benvenuto agli ospiti sloveni, anche da parte del Sindaco Cosolini, rimarcando l'importanza del Festival e di tutti i numerosi eventi che vivacizzeranno la capitale slovena e che hanno visto rafforzarsi una valida e costruttiva collaborazione fra Trieste e Lubiana, ha auspicato che sia dal punto di vista turistico che economico, possano creare nuovi impulsi e motivi di attrazione ad entrambe le città, portando risultati concreti nell'ambito di un sempre maggiore e stimolante rafforzamento dei legami”.

“E' necessario guardare alla reciproca stretta sinergia e collaborazione delle città in ambito culturale e dello spettacolo a livello internazionale per poter favorire lo sviluppo del turismo, importante fonte economica anche per Trieste – ha sottolineato il sovrintendente Orazi -. E' indispensabile quindi continuare a muoversi assieme in questa direzione”.

Petra Stusek ha quindi descritto nel dettaglio gli eventi in calendario a Lubiana, che prevedono la presenza di direttori d'orchestra rinomati come Uros Lajovic, Riccrado Muti, Karel Mark Chicon, Niksa Bareza, George Pehlivanian, Vladislav Cernusenko, Andres Mustonen e Mariss Janson. E ospiti di spicco come la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, i Solisti di Mosca e Filarmonica '900 del Teatro Regio di Torino. Grandi pianisti: Boris Berezovski, Paul Badura-Skoda, Ratislav Krimer e Jean-Yves Thibaudet, il violinista Stefan Milenkovic, il violista Yuro Bashmet, il chitarrista Vlatko Stefanovski, il mezzosoprano Elina Garanca, la regina del flamenco Maria Pagès, i coreografi Vasilij Medvedev, Valentina Turcu e Leo Mujic, il regista Mykal Rand e altri.

In programma anche altri eventi artistici al massimo livello con prezzi accessibili (a partire da 5 euro) e workshop gratuiti per bambini da famiglie disagiate.I concerti per i ragazzi fino ai 14 anni, per i posti in piedi, saranno gratuiti. E ancora cinema, ricostruzioni storiche e biblioteche nei parchi.

I biglietti sono disponibili presso www.ljubljanafestival.si
e www.eventim.si, in aree di servizio Petrol e filiali della Posta in Slovenia. A Trieste, presso Multimedia-Radioattività (via Campo Marzio 6, tel.040-311 777; www.radioattività.com); First & Last Minute Adriatica.net di Adriatica.net, Centro Viaggi Srl (via San Lazzaro 13-040 637 025). A Udine: Multimedia-Angolo della Musica (via Aquileia 89, 0432 505 745).

Informazioni: www.ljubljanafestival.si


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>