Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 20 Maggio 2014

Bookmark and Share

Domani al Sartorio si presenta il volume "Genere, Politica, Storia" di Joan Scott

Civico Museo Sartorio

Trieste (TS) - Mercoledì 21 maggio alle ore 17.30, al Civico Museo Sartorio - Sala Costantinides in Largo Papa Giovanni XXIII, sarà presentato il volume di Joan Scott, "Genere, Politica, Storia", (Viella 2013) a cura di Ida Fazio, dal Servizio Biblioteche Civiche e dal Dottorato Inter-ateneo Università di Trieste-Università di Trieste, “Storia delle Società, delle Istituzioni e del Pensiero. Dal Medioevo all’Età Contemporanea”, in collaborazione con i corsi “Donne, Politica e Istituzioni”, il Comitato per le Pari Opportunità dell’Università di Trieste e l’Associazione “Rete Donne Politica Istituzioni - Nodo di Trieste”.

Il saggio di Joan W. Scott che apre il volume (Il “genere”: un’utile categoria di analisi storica) è uno degli scritti più influenti e citati della letteratura storica contemporanea, e un cardine degli studi femministi. Il suo contributo critico ha inciso profondamente sulla storia delle donne e più in generale sulla nostra comprensione del passato, sulle scienze sociali, sugli studi culturali, sulla teoria femminista, ispirando ricerche innovative nel nuovo campo della storia di genere. Oltre a questo, si pubblicano qui per la prima volta in Italia alcuni dei testi più significativi e attuali di Scott sul rapporto tra genere, politica e storia. Li accompagnano i saggi di sei storiche di diverse aree geografiche e di diverse specializzazioni cronologiche, che sulla «American Historical Review» hanno recentemente fatto il punto sull’impatto della categoria di genere nei diversi campi della ricerca storica delle donne.

Introduce il dibattito Elisabetta Vezzosi, coordinatrice del dottorato. Partecipano Sergia Adamo, Elisabetta Bini e Patrizia Romito, dell’Università di Trieste.

Sarà presente la curatrice, Ida Fazio, dell’Università di Palermo.

L’iniziativa è aperta al pubblico
L’ingresso è gratuito ed è possibile fino a esaurimento dei posti disponibili.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste


Leggi le Ultime Notizie >>>