Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 08 Aprile 2014

Bookmark and Share

Premiati in Municipio gli studenti vincitori del contest "Dai-avrai 2013/2014"

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - Si è conclusa la 7° edizione di “Dai-Avrai 2013/2014”, il contest creativo riservato e aperto a tutti gli Studenti del Dipartimento di Studi Umanistici, e dedicato come esperienza formativa a promuovere la comunicazione pubblicitaria sociale. Le premiazioni dei vincitori del contest 2014, si sono tenute oggi nella Sala Matrimoni Municipale, anche quelli della votazione online da parte del Pubblico e di coloro che saranno invitati a collaborare creativamente alla prossima edizione di Maremetraggio, International Short Film Festival.

Il contest creativo DAI-AVRAI è promosso da Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, Associazione Onlus Goffredo de Banfield, con la partecipazione di Maremetraggio International short film festival, e in questa 7a edizione è stato realizzato con la collaborazione e il contributo del Comune di Trieste. Inaugurato lo scorso dicembre nell’aula Magna di via Tigor con il taglio del nastro di Anna Illy, alla presenza del Vicesindaco di Trieste, â€śDai-Avrai”  è il concorso nato nel 2007 al corso di Grafica e art direction, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti nella realizzazione di idee per una campagna pubblicitaria in ambito sociale, quest’anno dedicata al tema della condivisione. Negli scorsi anni i temi dei progetti di comunicazione mirata sono stati la solidarietà, la ricerca di fondi, l’integrazione, il volontariato, la prevenzione, la lotta contro la violenza alle donne. Sempre nell’ottica di dare nuovi imput alla comunicazione sociale, quest’anno si è puntato all’ambiente.

Alle premiazioni - cui sono intervenuti per l’associazione de Banfield, il presidente Anna Illy e il direttore Giovanna Pacco, per l’Università di Trieste, Maria Teresa Cavallar, docente del corso di Art Direction e Marina Sbisà, direttore del Dipartimento di Filosofia, per Maremetraggio, Chiara Omero, nonché il vicesindaco di Trieste e gli assessori comunali ai Lavori Pubblici e alla Pianificazione Urbana e Mobilità e Traffico – sono stati presentai i due progetti che gli studenti sono stati invitati a realizzare: DAI-AVRAI CARTOLINA, dedicato a promuovere la firma al 5xmille dell’Irpef, che ha previsto l’elaborazione di cartoline da donare alle diverse associazioni che le hanno ispirate. Nel secondo progetto, DAI-AVRAI GREEN, realizzato in collaborazione con il Comune di Trieste, gli studenti hanno elaborato alcune proposte per una campagna pubblicitaria sulla cura del verde pubblico, del trasporto alternativo e del riutilizzo di risorse. Come previsto nel bando del contest, il Comune di Trieste disporrà di una serie di immagini da poter scegliere per una campagna destinata a essere stampata per promuovere il tema “Trieste è anche tua, e sempre più green”. I migliori lavori presentati dagli studenti, quindi, avranno la possibilità di concretizzarsi veicolando messaggi per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della sostenibilità e sulle nuove sfide culturali per comunicare in modo diverso e creativo l’abitabilità delle nostre città.

Tra gli elaborati selezionati dalla commissione degli Enti promotori, il Comune di Trieste – destinatario delle immagini del soggetto DAI-AVRAI GREEN, individuerà quale o quali proposte stampare per affiggere poi i manifesti in varie zone della città promuovendo la tematica con una campagna di comunicazione.
Al termine, sono stati proclamati i vincitori, a cui sono stati consegnati gli attestati: il Premio di preferenza del Comune di Trieste a Cristina Benoni (art director) e Giulia Lendaro (copywriter) con il progetto n.05 “Trieste green-antipasto a km. 0”; i Premi di preferenze votate online dal pubblico (902 voti, validi 879): n. 01 “Trieste green-la città ha buone radici per diventare più verde” a Nicola Santangelo (art director) e Sonia Savic (copywriter); n. 11 “Pedalare non inquina-camminare non inquina” a Stefano Zampa (art director) e Andrea Miletic (copywriter).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>