Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 03 Marzo 2014

Bookmark and Share

Film Outlet prosegue al Miela con tre proiezioni: marzo si apre con "Mood Indigo"

Mood Indigo

Trieste (TS) - Prosegue con tre appuntamenti nel mese di marzo al Teatro Miela la programmazione di Film Outlet, rassegna cinematografica di film in lingua originale, seconde visioni e cult-movies organizzata da Bonawentura e La Cappella Underground in collaborazione con l'associazione Casa del Cinema di Trieste.

Mercoledì 5 marzo il programma presenta alle ore 19 e 21.30 il film "MOOD INDIGO - LA SCHIUMA DEI GIORNI" (Francia/Belgio, 2013) di Michel Gondry in versione originale francese sottotitolata in italiano. Basato sul romanzo "La schiuma dei giorni" di Boris Vian, il film è interpretato da Romain Duris, Audrey Tautou, Gad Elmaleh, Omar Sy e Aïssa Maïga.

Mercoledì 19 marzo in calendario un omaggio a Federico Fellini con "CHE STRANO CHIAMARSI FEDERICO" (Italia, 2013) di Ettore Scola. Oltre alla ricchezza del cinema di un ineguagliabile Maestro, Scola rievoca come un ammiratore devoto il privilegio di aver conosciuto Fellini e le emozioni che suscitava in chi lo ascoltava, con l’ironia e le riflessioni su “la vita che è una festa”. Il loro incontro nei primi anni '50; le loro frequentazioni comuni – il “Marc’Aurelio”, Ruggero Maccari, Alberto Sordi, Marcello Mastroianni –; le loro visite “di piacere” sui set dei rispettivi film; i teatri di posa di Cinecittà, il Teatro 5 e altre analogie tra i due registi, che hanno cementato e fatto durare nel tempo la loro amicizia. Dal suo debutto nel 1939 come giovane disegnatore, al suo quinto Oscar nel 1993, anno del suo settantatreesimo e ultimo compleanno, Federico viene ricordato dall’amico Ettore come un grande Pinocchio che, per fortuna, non è mai diventato “un bambino perbene”. Un film breve, forse un po’ cubista, fatto di frammenti, momenti e impressioni sparse, che alterna alle scene scritte, ricostruite e girate a Cinecittà, materiali di repertorio d’epoca, scelti dagli archivi delle Teche Rai e dell’Istituto Luce.

In prima visione, mercoledì 26 marzo sarà proiettato il documentario "THE SQUARE - INSIDE THE REVOLUTION" (Egitto/USA 2013) di Jehane Noujaim, candidato agli Oscar 2014 e vincitore al Sundance 2013 del Premio del Pubblico nella sezione “World Cinema Documentary”. La rivoluzione egiziana è stato un ottovolante di avvenimenti. Nell’arco di tre anni sono stati eletti e poi destituiti tre diversi capi di stato. Se i telegiornali lasciano soltanto intravedere le battaglie più cruente, i volti dei protagonisti e le immagini di folle oceaniche in marcia, "The Square" porta invece lo spettatore a stretto contatto con le drammatiche ed emozionanti storie personali che si nascondo dietro alla notizia. "The Square" è l’ispirante storia di questi ragazzi che rivendicano i propri diritti in lotta contro forze diverse: dalla brutale dittatura militare che non si fa scrupoli a passare sopra i manifestanti con i carri armati, alla Fratellanza Musulmana che usa l’influenza delle moschee per manipolare gli elettori. Gli attivisti hanno poche ma potenti armi contro di loro: le telecamere, i social media, video postati su YouTube e una risoluta determinazione a liberare il paese. ll film è realizzato in uno stile “cinéma vérité” che consente di avere una visione ravvicinata della rivoluzione. Le nuove tecnologie dell’era digitale mostrano come la voce di questi giovani non possa essere messa sotto silenzio perché se è vero che si sta la combattendo una guerra antica, oggi lo si fa con nuove armi.

Ingresso unico a 4 euro.


INFO/FONTE:
La Cappella Underground
tel +39 040 3220551
fax +39 040 9673002
info@lacappellaunderground.org
www.lacappellaunderground.org

Leggi le Ultime Notizie >>>