Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 28 Febbraio 2014

Prorogata al 27 aprile la mostra “Vito Timmel. Suggestioni secessioniste a Monfalcone”

Vito Timmel. Suggestioni secessioniste a Monfalcone

Gorizia (GO) - Visto il grande successo riscosso nel primo mese di apertura, è stata prorogata al prossimo 27 aprile la rassegna “Vito Timmel. Suggestioni secessioniste a Monfalcone”, allestita a Gorizia nella sala espositiva della Fondazione Carigo, in via Carducci 2.

La mostra può essere visitata, a ingresso gratuito, nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19. Le visite guidate si svolgono ogni domenica alle 17.30.

La mostra, realizzata dal Consorzio Culturale del Monfalconese con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, espone dodici delle tredici tele che Timmel dipinse per quello che fu il Teatro del Cantiere navale situato a Panzano, ritrovate ed acquisite dal Consorzio e sottoposte ad un accurato restauro finanziato dalla Fondazione e dalla Regione Friuli Venezia Giulia. La tredicesima tela, di cui è stata ritrovata traccia nel 2008, è presentata in mostra tramite una riproduzione.

L’esposizione include anche una sezione fotografica dedicata al quartiere di Panzano- e in particolare ai due grandi alberghi per i dipendenti e alle ville per dirigenti ed impiegati – che, tramite le immagini d’epoca di Giovanni Cividini, suggerisce un percorso alla ricerca di tracce Jugendstil nel quartiere operaio di Panzano. L'atmosfera della Secessione, nonostante tutte le trasformazioni e i rimaneggiamenti, è ancora ben presente in questa parte della città dei cantieri.

Sono infine esposti in mostra i lavori di alcuni gruppi di allievi del Liceo artistico Max Fabiani di Gorizia, che hanno realizzato una serie di ricerche ed elaborazioni grafiche partendo proprio dai fregi e dalle decorazioni che sono ben documentate nelle foto di Cividini.


INFO/FONTE:
Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia
tel. 0481/537111
info@fondazionecarigo.it

Leggi le Ultime Notizie >>>