Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 12 Dicembre 2013

Bookmark and Share

Lezione di Massimo De Grassi su "Fortunato Depero futurista a Trieste"

MosaicaMente omaggio a Fortunato Depero

Trieste (TS) - Dopo l’inaugurazione della mostra "MosaicaMente omaggio a Fortunato Depero", che si è svolta sabato 7 dicembre a Trieste presso la sala Fittke in Piazza Piccola e che ha avuto una notevole presenza di pubblico, giovedì 12 dicembre presso la sala Matrimoni di Piazza Unità d’Italia, alle ore 17.30, sarà possibile assistere a una lezione dal titolo: Fortunato Depero e la “Ricostruzione futurista dell’Universo” tenuta dal Prof. Massimo De Grassi docente di Storia dell’arte contemporanea dell’Università di Trieste.

Le iniziative in corso in città sono state volute dalla Fondazione Bambini e Autismo ONLUS, una organizzazione leader in regione e in Italia per quanto attiene la cura e la presa in carico delle persone con autismo nel corso della vita. Il progetto espositivo, che propone opere musive realizzate da persone con autismo adulte che lavorano presso l’Officina dell’arte partendo dalle suggestioni delle opere di Fortunato Depero, ha trovato il convinto sostegno dell’Amministrazione Comunale di Trieste e la collaborazione dei Club Rotary Trieste, Trieste Nord e di Muggia oltre al sostegno di Friuladria Crédit Agricole.

La lezione del Prof. De Grassi verterà sull’opera di Depero autore poliedrico e prodigo di opere che hanno segnato in Italia ma anche negli Usa il Novecento. Un autore allievo di Balla che trovò nel futurismo il movimento adatto per “far esplodere la sua arte” così controcorrente per il suo tempo. Oltre a ciò Depero ha portato la sua vena artistica nella pubblicità, straordinarie le sue campagne per la Campari, trasformando la comunicazione pubblicitaria in qualcosa di più che mera informazione per un prodotto da vendere.
La Fondazione bambini e autismo ONLUS, con il Centro regionale Officina dell’arte, ha creato a tutti gli effetti un posto di lavoro per queste persone speciali, persone con autismo adulte, che proprio crescendo sono sempre più emarginate dalla società. Il lavoro musivo è la prova evidente di quanti talenti queste persone dispongono e che possono mettere a disposizione della comunità.
La mostra sarà visitabile sino al 6 gennaio 2014

Per info: www.bambinieautismo.org. tel. 0434 29187.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>