Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 10 Dicembre 2013

Bookmark and Share

Oltre 1300 presenze alla mostra “Al fluire dell’acqua” allestita alla Carigo

Al fluire dell’acqua

Gorizia (GO) - Si è conclusa con un totale di oltre 1300 presenze, raggiunte in poco più di un mese di apertura, la mostra “Al fluire dell’acqua”, allestita nella sala espositiva della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.

La mostra, che ha consentito di approfondire la storia del primo Consorzio irriguo dell’Impero austro-ungarico e di ripercorrere le tappe dello sviluppo socio-economico del territorio isontino, ha richiamato visitatori provenienti da Gorizia e provincia e da varie località regionali.

“Un buon successo di pubblico – ha dichiarato il Presidente della Fondazione, dott. Gianluigi Chiozza – a dimostrazione dell’interesse che suscitano le iniziative di valorizzazione della memoria locale e a conferma della validità di un progetto realizzato in sinergia con il Consorzio di Bonifica Pianura Isontina e con il Consorzio Culturale del Monfalconese. Il cospicuo e costante flusso di visitatori registrato anche in occasione di questa rassegna, testimonia inoltre come la nostra sede sia ormai un polo d’attrazione culturale tra i più importanti a livello locale”.

"La mostra allestita - afferma in una nota il Presidente del Consorzio di Bonifica Pianura Isontina Enzo Lorenzon - è stata un'opportunità per rendere pubblica la preziosa opera di recupero del patrimonio storico dell'Ente, resasi possibile grazie all'intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia ed alla collaborazione con il Consorzio Culturale del Monfalconese, dimostrando la costruttiva collaborazione in atto tra gli Enti. Un ringraziamento per il successo della mostra va a tutte le persone coinvolte nell'organizzazione dell'evento, in particolare ai curatori Renato Duca, Renato Cosma, Marina Dorsi ed Alfio Scarpa".

L’intensa attività della sala espositiva della Fondazione Carigo proseguirà a gennaio con la rassegna “Vito Timmel. Suggestioni secessioniste a Monfalcone”. Promossa dal Consorzio Culturale del Monfalconese, la mostra esporrà le tele Jugendstil dipinte da Timmel per il Teatro del Cantiere navale che sorgeva nel quartiere operaio di Panzano. Restaurate con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, le opere verranno poi definitivamente esposte nel Museo della Cantieristica di Monfalcone.

Leggi le Ultime Notizie >>>