Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 11 Ottobre 2007

Alla Galleria John Phillips si apre la mostra “Racconti” del fotografo sloveno Andrej Perko

Perko - Podzemlje srednja

Lestans (PN) - Grande attesa per l’inaugurazione di un nuovo evento espositivo nell’ambito dell’intensa programmazione artistica del Craf, il Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia del Friuli Venezia Giulia. La Galleria John Phillips di Lestans ospiterà, infatti, da sabato 13 ottobre fino al 18 novembre, la personale di un affermato artista sloveno particolarmente conosciuto per l’uso di antiche tecniche fotografiche e l’utilizzo della fotografia in bianco e nero.
“ANDREJ PERKO. RACCONTI” è il titolo della mostra che nasce, come dice lo stesso artista, dalla sua impossibilità ad “attraversare indenne i luoghi segnati dalla sofferenza”. I luoghi che Andrej Perko ha cercato dolorosamente di attraversare sono quelli della memoria e del passato che grazie al suo particolare sguardo fotografico sono diventati oggetti concreti, fotografie. Tali pensieri-immagini sono raccolti in serie narrative in cui dialogano il senso della storia e i segni della realtà quotidiana. In questa mostra vengono presentate le due serie fotografiche “Racconti” e “Memorie”. “Racconti” è un’esperienza di percezione, dettata dalla passione da parte dell’autore per il tempo, per le tracce che lascia dietro sé, per il dominio del passato abbandonato alla decadenza e all’oblio. “Memorie” è l’elaborazione dei ricordi di una giovinezza segnata dai racconti della guerra e dai segni che si sono inscritti nel percorso di crescita del fotografo. Una ricerca fotografica attraverso luoghi che furono di sofferenza e dolore, sfondi per racconti che si ripetono nel corso della storia.
La mostra del Craf è organizzata in collaborazione con la Pilonova Galerjia Ajdovscina (Slovenia) con l’intenzione di proseguire un fruttuoso rapporto di collaborazione iniziato nel 2001 con la mostra “Veno Pilon. Uomo di due mondi”. Il CRAF vuole in tal modo mettere in relazione i lavori dei nostri vicini con quelli dei fotografi della nostra regione.
La rassegna è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Leggi le Ultime Notizie >>>