Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 10 Agosto 2013

Bookmark and Share

Al Parco di San Giovanni prosegue la rassegna “Tutti matti per il cinema!”

Parco di San Giovanni

Trieste (TS) - Prosegue nella settimana di Ferragosto nel Parco di San Giovanni la rassegna “Tutti matti per il cinema!”, nell'ambito del festival “Teatri a Teatro 2013 - Venga a prendere il thè da noi” organizzato dalla Provincia di Trieste. Il ciclo di proiezioni cinematografiche all'aperto, al Teatrino Franco e Franca Basaglia - Foyer Cecchelin con ingresso libero, è curato da La Cappella Underground in collaborazione con Bonawentura e Casa del Cinema di Trieste.

Lunedì 12 agosto alle ore 21.00 la regista Erika Rossi presenta il suo documentario “Trieste racconta Basaglia” (Italia, 2012), già vincitore del premio Zone di Cinema al Trieste Film Festival.

Il documentario si propone di ricostruire il difficile percorso dell’equipe basagliana per trasformare l’Ospedale Psichiatrico in luogo di cura, e di ripercorrere il viaggio che ha restituito identità alle persone, e dignità agli uomini. Tra il 1971 e il 1978, Trieste è infatti teatro di una rivoluzione scientifica e culturale senza precedenti. Protagonista carismatico e indiscusso, lo psichiatra veneziano Franco Basaglia. Attorno a lui, una città che assiste incredula, intimorita, travolta dall’entusiasmo di un gruppo di medici neolaureati, che la trasformano in un laboratorio a cielo aperto distruggendo il manicomio, guidati dalla convinzione di Basaglia che si tratta “di affrontare la vita, perché la salute e la malattia sono vita, e se una persona vive la vita senza vivere la salute e la malattia, allora la persona è sempre e totalmente nella morte”.

A seguire, nella stessa serata, la proiezione di un documento d'epoca: “Se ho un leone che mi mangia il cuore” (Italia, 1977) di Amedeo Fago è la cronaca del lavoro di comunicazione che si svolse nel corso del “Réseau di psichiatria” del 1977 al Centro di Salute Mentale di Barcola, con protagonisti psichiatri, pensatori e artisti, come Robert Castel, Dario Fo, David Cooper e Felix Guattari, oltre allo stesso Franco Basaglia.

Mercoledì 14 agosto la rassegna prosegue con il documentario “CIMAP! Cento italiani matti a Pechino” (2008) di Giovanni Piperno, racconto di un viaggio folle: 77 malati mentali e 130 tra operatori, psichiatri, familiari e volontari, in treno da Venezia a Pechino.

Nella serata di venerdì 16 agosto, il cartellone presenta “La pecora nera” (2010) di Ascanio Celestini, già realizzato per il palcoscenico e pubblicato in forma di libro: un film dagli echi pasoliniani sulla rappresentazione lucida e cruda del disagio sociale, dove il manicomio diventa “un condominio di santi”.

Il programma della rassegna “Tutti matti per il cinema!” intende costruire un percorso di riflessione che prende spunto dalla produzione artistica per grande e piccolo schermo dedicata al tema dell'esperienza basagliana e della legge 180: nell'arco di dieci appuntamenti, registi, sceneggiatori e interpreti saranno chiamati a presentare i film e a dialogare con il pubblico, alla presenza dello psichiatra Peppe Dell’Acqua (associazione ONLUS “Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo Franco Basaglia”).

Tutte le proiezioni della rassegna sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili; in caso di maltempo, le proiezioni si terranno all'interno del Teatrino; le offerte libere raccolte nel corso delle serate saranno destinato al restauro della cupola Urania Carsica della Stazione Osservativa di Basovizza in omaggio alla professoressa Margherita Hack, cui la Provincia ha consegnato il proprio Sigillo nel settembre 2012.

Teatri a Teatro 2013 “Venga a prendere il thè da noi” è realizzato con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, l’intervento della Fondazione CRTrieste e con la collaborazione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Il Rossetti” in collaborazione con l’Accademia della Follia e Agens; del Teatro Stabile “La Contrada”; Slovensko Stalno Gledalisce - Teatro Stabile Sloveno; la Cappella Underground in collaborazione con Bonawentura/Teatro Miela; Associazione Casa del Cinema di Trieste; associazione ONLUS “Conferenza Permanente per la Salute Mentale nel Mondo Franco Basaglia”; l’Università degli Studi di Trieste in collaborazione con IPSIA“Luigi Galvani”; Azienda per i Servizi Sanitari n.1 “Triestina”/Dipartimento di Salute Mentale; Collana editoriale 180 archivio critico della salute mentale; Fondazione Franca e Franco Basaglia; Comune di Trieste; Archivio di Stato di Trieste.


INFO: www.provincia.trieste.it e anche www.parcodisangiovanni.it

Leggi le Ultime Notizie >>>