Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 17 Settembre 2007

Bookmark and Share

Riparte “èStoriabus”: in viaggio con il generale Fabio Mini sulla rotta di Caporetto

trincee a Caporetto (foto d'epoca)

Gorizia (GO) - E’ conto alla rovescia per il nuovo e suggestivo viaggio nella storia promosso e organizzato dall’Apt–Azienda Provinciale Trasporti, e da Leg–Libreria editrice Goriziana: domenica 23 settembre riparte infatti l’èStoriabus, l’originale mezzo per ideato per seguire le tracce della storia sul territorio. E il viaggio proposto per l’occasione è dedicato ad una delle più celebri battaglie della storia del nostro tempo, certamente la più tristemente ricordata nella storia italiana della Prima Guerra Mondiale: la Battaglia di Caporetto, di cui si sta per celebrare, fra poco più di un mese, il 90° anniversario.
“èStoriabus” offrirà a un centinaio di passeggeri, desiderosi di viaggiare da Gorizia al fronte di Caporetto, un’opportunità davvero unica per rivivere i luoghi e le modalità della battaglia, grazie alla straordinaria ospitalità, a bordo, del generale Fabio Mini, già Capo di Stato Maggiore del Comando Nato delle Forze Alleate del Sud Europa, e comandante della Forza internazionale di sicurezza in Kosovo, stratega militare di altissimo prestigio nonché autore di numerose pubblicazioni, e delle prefazioni ai volumi Fanteria all’attacco, riedizione del mitico volume di Erwin Rimmel e Paride, o il futuro della guerra (Leg, 2007) di Sir Basil Henry Liddell Hart, che Fabio Mini presenterà insieme a Vettor Maria Corsetti, sabato 22 settembre 2007 alle 18 nella sala interna della Libreria Editrice Goriziana di corso Giuseppe Verdi, 67, a Gorizia. Sarà dunque il generale Mini a ripercorrere domenica 23 settembre, per i viaggiatori di èStoriabus, i tragici fatti di Caporetto e i protagonisti di quelle ore drammatiche, dal generale Cadorna all’allora sottotenente Erwin Rommel – più tardi passato alla storia come la celebre ‘volpe del deserto’ – offrendo così, per la prima volta “sul campo”, la sua preziosa interpretazione storica e storiografica sulla battaglia di Caporetto, combattuta fra il 23 e il 24 ottobre 1917 con la rotta dell'esercito italiano contro quello austro-ungarico e tedesco. La sconfitta fu tanto pesante che il termine Caporetto è entrato nella lingua italiana come sinonimo di disfatta.
“èStoriabus” partirà da Gorizia da corso Giuseppe Verdi, 67, davanti alla Libreria Editrice Goriziana, domenica 23 settembre, alle 9.30. L’arrivo a Caporetto è previsto intorno alle 11. A bordo, nel frattempo, gli eventi storici legati alla battaglia saranno ripercorsi dal generale Fabio Mini. A Caporetto è prevista la visita all’ossario e, dopo il pranzo libero, nel primo pomCaporettoeriggio la visita al Museo. Il rientro a Gorizia è previsto tra le 17 e le 18. Il costo del biglietto per l’escursione su èStoriabus è di 10 euro, con l’aggiunta di 3 euro per l’ingresso al Museo di Caporetto. Le prenotazioni si raccolgono entro giovedì 20 settembre all’Apt Gorizia (tel. 0481.593508), e alla Libreria Editrice Goriziana (tel. 0481.33776).

Leggi le Ultime Notizie >>>