Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 15 Settembre 2007

La Galleria Comunale di Monfalcone celebra, sabato 6 ottobre, la 3ª Giornata del Contemporaneo

Marco Missiroli (vincitore del Premio Campiello 2006)

Monfalcone (GO) - Il 6 ottobre prossimo sarà la Giornata del Contemporaneo, un evento nazionale, organizzato da Amaci (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), in cui il pubblico di tutta Italia potrà partecipare attivamente alla vitalità che contraddistingue la cultura visiva contemporanea. La manifestazione vede la partecipazione di oltre 500 organizzazioni culturali presenti su tutto il territorio nazionale, che apriranno gratuitamente le loro porte al pubblico. Giunta alla sua terza edizione, la Giornata del Contemporaneo è sostenuta dalla Darc - Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Per questo terzo appuntamento l’immagine è affidata all’arte ironica e irriverente di Maurizio Cattelan. Come nelle precedenti edizioni, inoltre, Amaci, sempre sostenuta da Unicredit Group come partner ufficiale, lancia un messaggio di responsabilità ed impegno, scegliendo la partnership di WWF Italia, al fine di sensibilizzare il mondo culturale del nostro tempo alle emergenze ambientali e climatiche.
La GC.AC di Monfalcone, unica Galleria associata ad Amaci in regione, aderisce alla Terza Giornata del Contemporaneo e si fa portavoce del proposito dell’iniziativa, che vuole coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo dell’arte del nostro tempo nello sviluppo culturale, sociale ed economico del Paese.
Sabato 6 ottobre, a partire dalle ore 18.30, presso la Sala Marangoni della Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone (primo piano), il direttore della GC.AC, Andrea Bruciati, affiancato e coadiuvato dagli interventi di Stefano Piredda, Assessore alla Cultura del Comune di Monfalcone, di Romano Vecchiet, Direttore della Biblioteca Civica Comunale “Joppi” di Udine e di Paola Devetta, Direttrice della Biblioteca Comunale di Monfalcone, organizza un incontro con il pubblico, per discutere dell’attività di Amaci e dell’importante ruolo della letteratura, della stampa e dell’editoria nell’approfondimento e nella diffusione dell’arte contemporanea.
La presentazione dell’ultimo numero di “I love Museums”, rivista ufficiale d’informazione e di approfondimento di Amaci, introduce l’appuntamento. Il numero in questione, uscito in concomitanza con la Giornata del Contemporaneo, presenta una proposta molto “speciale”: una raccolta di racconti, appositamente commissionati a giovani scrittori italiani scelti dalle diverse gallerie e musei di Amaci. La GC.AC ha voluto come proprio narratore il giovane Marco Missiroli, vincitore del Campiello 2006 Opera Prima, scrittore particolarmente attento ai temi dell’emarginazione, del disincanto, dell’ingiustizia, filtrati dagli occhi dell’infanzia e dell’adolescenza.
A seguire “Per una lettura dell’immagine: l’editoria di settore e la promozione dell’arte”, articolato incontro che ha inizio con la presentazione degli atti del convegno “Il consumo dell’arte: beni culturali tra valorizzazione e turismo consapevole” a cura di Romano Vecchiet; è poi la volta di un excursus illustrativo, presentato da Andrea Bruciati, di tutte le attività editoriali edite e curate dalla GC.AC: dai cataloghi delle prime mostre dedicate al contemporaneo (“Ouverture” è il primo dei tanti volumi, edito in occasione dell’esposizione inaugurale della Galleria), alle pubblicazioni dedicate allo xilografo Tranquillo Marangoni (la GC.AC possiede un importante fondo delle opere dell’artista monfalconese), fino ai più recenti volumi riguardanti gli appuntamenti con la pittura (Painting Codes) e con la videoarte (On Air, U Move e Video Report). In questo contesto viene presentato anche l’ultimo catalogo pubblicato, “Love Addiction: pratiche video dal ’61 ad oggi”, relativo all’omonima mostra proposta dalla GC.AC lo scorso maggio.
Come ulteriore segnale d’apertura e di volontà di diffusione nei confronti dei linguaggi del contemporaneo, la Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone decide, inoltre, di offrire il 50% di sconto su molte delle sue pubblicazioni, del quale è possibile usufruire nel periodo tra sabato 29 settembre e domenica 7 ottobre. Chi volesse consultare o acquistare i volumi può accedere ai locali della Galleria da lunedì a venerdì dalle ore 16.30 alle 20.00, e il sabato e la domenica dalle ore 10.30 alle 13.00, e dalle ore 16.30 alle 20.00: questi, infatti, gli orari di “GIPI. La ‘vita’ tra le pagine”, mostra in corso fino a domenica 7 ottobre presso la GC.AC, organizzata dall’associazione ARTeFUMETTO di Monfalcone e dedicata a uno dei più grandi disegnatori italiani d’oggi, Gian Alfonso Pacinotti (Gipi).
Oltre alle attività direttamente organizzate nelle proprie sale, la Gc.Ac, in qualità di unica rappresentante di Amacinel Friuli Venezia Giulia, ha voluto stimolare, censire e segnalare le iniziative di alcune realtà regionali che, pur non aderendo all’Associazione, hanno dato la massima disponibilità ad essere presenti alla Giornata del Contemporaneo, aprendo le porte delle loro strutture e offrendo al pubblico l’ingresso gratuito agli eventi in corso.
Molte le realtà che hanno aderito: il Centro d’Arte Contemporanea di Villa Manin (Codroipo), che apre alle “Sculture nel parco”; la Galleria Nuovo Spazio che presenta, nella sede di Udine, l’artista Vincenzo Cardillo e in quella di Mariano del Friuli apre il Centro di Documentazione; la Galleria d’Arte Nuova Artesegno di Tolmezzo, con la personale di Giorgio Celiberti, a cura di Enzo Santese; la Galleria Girasole di Udine che presenta un’antologica di Marcelo di Tomaso e la Stamperia d’Arte Albicocco (Udine), con una mostra di stampe d’arte. Per la città di Trieste aprono Triestecontemporanea, con “Echo e Narciso”, personale di Emanuela Marassi, a cura di Giuliana Carbi; lo Spazio Juliet, con la mostra fotografica di Plinio Martelli, a cGian Alfonso Pacinotti (Gipi)ura di Roberto Vidali; la Galleria LipanjePuntin artecontemporanea con il progetto “Beautiful Untrue People”; la Galleria Planetario con la mostra personale del pittore digitale Davide Coltro e Gruppo 78. International Contemporary Art. Partecipano infine lo Studio Marinotto di Gorizia, che presenta una personale del pittore Alessandrino, e il Centro iniziative culturali di Pordenone.

Leggi le Ultime Notizie >>>