Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 30 Maggio 2013

Bookmark and Share

Per il Caffè San Marco: reading poetico per l'ultima serata dello storico locale triestino

Il Caffè San Marco

Trieste (TS) - Il prossimo venerdì 31 maggio, per lo storico caffè San Marco di Trieste, molto probabilmente sarà l'ultimo giorno di apertura. Una decisione al momento necessaria, in vista di alcuni adeguamenti del locale, ma nel preoccupante contesto dell'assenza di un ipotetico nuovo gestore. Venerdì però sarà anche una giornata di speranza, di protesta e di poesia. Dalle 18 l'associazione Poesia e solidarietà organizza un reading collettivo al quale parteciperanno numerosi ospiti.

L'evento sarà un saluto di gratitudine alla Signora Filippi, che con difficoltà sta vivendo la condizione dello Storico caffè, e insieme un augurio di buon auspicio per il futuro non solo del San Marco ma anche della città. La questione è quindi ancora aperta, e proprio per questa necessita dell'attenzione dei media e del pubblico, di modo che il sipario non cali troppo presto su uno degli angoli più evocativi di Trieste. "Se il San Marco venisse meno, con le sue caratteristiche di spazio culturale generosamente aperto alla città, un pezzo della storia di questa città andrebbe perduto, di quella storia di cui noi stessi siamo stati e siamo protagonisti"- sottolinea Gabriella Valera Gruber, poetessa, storica, organizzatrice di eventi culturali e presidente dell'Associazione poesia e solidarietà oltre che della Casa della letteratura.

Con lei venerdì, per un appello corale in versi, ci saranno, oltre a Franco Miracco, assessore alla Cultura del Comune di Trieste, Stelio Vinci, autore di un libro ora in ristampa sul San Marco, Antonio della Rocca, presidente del PEN Club di Trieste, Primos Repar, (Festival Review in Review - Slovenia) e Maurizio Mattiuzza (Udine) oltre a poeti di varie associazioni: Roberto Fabris, Luca Visentini, Hari Bertoja, Marinella Cossu, Ottavio Gruber, Sofia Cassanelli e molti altri. Hanno espresso il loro sostegno alla manifestazione con alcuni messaggi noti personaggi del mondo culturale come Claudio Magris, Arben Dedja (Albania), Titos Patrikios (Grecia), Giancarlo Micheli (Viareggio), Francesco Macciò (Genova), Claudia Azzola (Milano), Maja Klaric (Croazia), Annamaria Ghirardello (Vicenza).

Leggi le Ultime Notizie >>>