Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 14 Maggio 2013

Bookmark and Share

Giornata contro l'omofobia: presentate le iniziative formativi e culturali promosse dal Comune

GIORNATA CONTRO OMOFOBIA

Trieste (TS) - “Si alle differenze. No all’omofobia”, la campagna di sensibilizzazione contro l’omofobia -promossa dal Dipartimento Pari Opportunità-Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, in collaborazione con Comune, Provincia, Ufficio scolastico regionale del FVG e locale Circolo Arcigay Arcilesbica- è stata presentata oggi - martedì 14 maggio - nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale di Trieste, alla quale sono intervenuti il vicesindaco Fabiana Martini, gli assessori all’Educazione del Comune Antonella Grim e alle Politiche giovanili della Provincia Roberta Tarlao, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale FVG Daniela Beltrame, il presidente di Arcigay Arcilesbica Davide Zotti, il preside dell’Oberdan Maria Cristina Rocco e il direttore organizzativo del Teatro Rossetti Stefano Curti.

Il programma delle iniziative si aprirà venerdì 17 maggio con una giornata formativa per insegnanti di tutte le scuole di ordine e grado della Provincia di Trieste e per i dipendenti comunali dell’Area Educazione Università e Ricerca sul tema "Educare al rispetto per superare l'omofobia". L’incontro si terrà al MIB – School of Management di largo Caduti di Nassiriya a partire dalle ore 9.00.

Lunedì 20 maggio, all’auditorium del Revoltella, si terrà una giornata di formazione e di sensibilizzazione per dirigenti, funzionari e rappresentanti del Comitato Unico di Garanzia (CUG) del Comune di Trieste che affronteranno il tema "Le ragioni dell'uguaglianza". Nello stesso giorno si terrà anche una seduta straordinaria del Consiglio provinciale, che celebrerà la giornata nell’ambito del progetto “A scuola di vita”.

Mercoledì 5 giugno, alle ore 20.30, all’auditorium del museo Revoltella, con ingresso libero e aperto a tutti, il gruppo teatrale del liceo scientifico “Guglielmo Oberdan” presenterà lo spettacolo “Il bicchiere di carta”, tratto dal romanzo di Piergiorgio Paterlini “Ragazzi che amano i ragazzi” (ed. Feltrinelli), regia di Michele Amodeo. Sempre nell’ambito del programma delle iniziative, per il prossimo anno scolastico, sarà emesso un bando di concorso, che inviterà i giovani delle medie superiori a realizzare un manifesto sul tema contrasto all'omofobia.

“Con l’obiettivo di promuovere una cultura del rispetto delle persone e delle differenze -ha detto il vicesindaco Fabiana Martini- è la prima volta che le istituzioni locali s’ impegnano tutte insieme per questa giornata, un appuntamento voluto dall’Unione europea per ricordare quel 17 maggio di 15 anni fa, che sancì la rimozione dell’omosessualità dalle malattie mentali”. Sull’importanza di questa “rete istituzionale e delle associazioni” si è soffermata anche l’assessore provinciale Roberta Tarlao che ha ribadito l’appuntamento con il consiglio provinciale aperto al pubblico del 20 maggio, con l’audizione dell’Arcigay.

A sua volta il presidente Davide Zotti ha invece posto l’accento sulla necessità di “realizzare l’art. 3 della Costituzione, per rimuovere tutti gli ostacoli che non permettono alle persone di essere se stesse”. “L’omofobia -ha detto Zotti- ferisce, uccide, discrimina con tanti gesti e parole e ciò fa male a vivere democratico del nostro Paese”. Sull’utilità dei percorsi formativi realizzati insieme da Comune e l’Ufficio scolastico regionale si sono invece soffermate l’assessore Antonella Grim e il direttore Daniela Beltrame. Antonella Grim ha ribadito l’importanza di “dare strumenti adeguati ai nostri educatori, per cercare di costruire un clima di rispetto e convivenza, dando attuazione alla Carta costituzionale”, mentre Daniela Beltrame ha sottolineato quanto sia importante investire sulla formazione dei dirigenti scolastici e degli insegnanti.

Infine come segno d’apertura e di partecipazione all’iniziativa, il direttore organizzativo del Rossetti Stefano Curti ha annunciato che venerdì 17 maggio ci sarà un’iniziativa speciale. Saranno messi in vendita, a solo 10 euro ciascuno, 150 biglietti a favore dei ragazzi delle scuole superiori triestine, che potranno così assistere al musical “Priscilla la regina del deserto”, in programma in questi giorni al Politeama.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>