Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Festival del Libro della Grande Guerra nell’ambito di “Vini appuntamento con la storia”
Duino Aurisina (Trieste)
Dal 11/11/19
al 25/11/19
Festival del Libro della Grande Guerra nell’ambito di “Vini appuntamento con la storia&r
Concerti Aperitivo: 24 novembre 2019, Gorizia, Le dame, i cavalier, l’arme e gli amori
Palazzo De Grazia
Gorizia
Il 24/11/19
Gruppo Corale Ars Musica
Otto donne e un mistero: un parterre di grandi attrici a Gradisca d'Isonzo
Nuovo teatro comunale di Gradisca d'Isonzo
Gradisca d'Isonzo
Il 26/11/19
8 donne e un mistero

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

 

Notizie > AttualitĂ  > 04 Marzo 2013

Bookmark and Share

«Grazie Pordenone». Dalla serata-concerto al Verdi raccolti 2800 euro per Emergency

Emergency

Pordenone (PN) - «Grazie a tutti i pordenonesi e non che hanno fatto festa con noi». Con queste parole Mauro Gremese, referente di Emergency Pordenone, abbraccia la sua città per la sensibilità dimostrata. Durante la serata-concerto del 23 febbraio, realizzata al Teatro Verdi in collaborazione con l’amministrazione comunale, sono stati raccolti 2800 euro, «denaro interamente devoluto a Emergency, a favore del Poliambulatorio di Marghera”.

Come hanno spiegato Cecilia Strada via telefono e Mauro Boniolo, volontario dell’organizzazione, sul palco del Verdi, il 2013 segnerà un impegno importante di Emergency in Italia, perché la crisi economica ha creato nuovi fenomeni di povertà e precarizzazione della salute. In particolare saranno avviati due nuovi poliambulatori (in Piemonte e in Puglia) che affiancheranno le due strutture operative di Marghera (Venezia) e Palermo e i due poliambulatori mobili al lavoro soprattutto nelle regioni del sud Italia. L’obiettivo dell’organizzazione, nel mondo come in Italia, resta uno solo: garantire cure gratuite e di qualità a chi non se le può permettere, a iniziare dai bambini. E per fare questo Emergency punta sulla responsabilità sociale di chi accoglie i progetti di solidarietà: siano essi governi di Paesi in guerra, siano essi governi (nazionali o regionali) di Paesi del cosiddetto mondo occidentale.


Informazioni: www.emfaberband.it; info@emfaberband.it

Leggi le Ultime Notizie >>>