Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

 

Notizie > AttualitĂ  > 01 Marzo 2013

Bookmark and Share

Riapre il Civico Museo Petrarchesco Piccolomineo con una nuova esposizione di codici miniati

Civico Museo Petrarchesco Piccolomineo (foto www.retecivica.trieste.it)

Trieste (TS) - Riapre sabato 2 marzo, nella consueta sede di via Madonna del Mare 13, il Civico Museo Petrarchesco Piccolomineo, offrendo ai visitatori una nuova esposizione di codici miniati, libri a stampa antichi e opere d’arte della collezione donata da Domenico Rossetti alla Biblioteca Civica, arricchita dagli acquisti procurati da Umberto Saba presso la sua «Libreria Antiquaria» negli anni Trenta del secolo scorso.

Per quanto riguarda la raccolta dedicata a Francesco Petrarca si potranno poi ammirare il singolare codice delle “Vite degli uomini illustri”, trascritto a Venezia nel 1433, che presenta due splendidi esempi di miniatura gotica realizzata da Cristoforo Cortese e il manoscritto dei Trionfi dell’umanista Felice Feliciano (Verona 1433-1480 ca.), autore di quaranta maiuscole sullo stile delle lettere epigrafiche romane, in cui dosa sapientemente gli inchiostri e i colori per ottenere l’effetto chiaroscurale.

Della raccolta piccolominea si potranno invece osservare, tra gli altri, la lettera manoscritta dallo stesso Enea Silvio Piccolomini con la quale annuncia al Capitolo di San Giusto la propria elezione a Vescovo di Trieste il 20 maggio 1447 e l’incunabolo contenente la raccolta delle lettere di Piccolomini pubblicato nel 1477 a Lovanio, in Belgio, unico esemplare superstite conservato in Italia.
In occasione della nuova esposizione le visite guidate saranno effettuate su richiesta ogni mattina, da lunedì a sabato dalle 9 alle 13 (giovedì mattina escluso), nonchè tutti i giovedì pomeriggio dalle 15 alle 19 (festivi chiuso).

Per ulteriori informazioni: tel. 040-675.8184, 040-675.8277 (Sezione antica della Biblioteca Civica e Museo petrarchesco piccolomineo), posta: museopetrarchesco@comune.trieste.it, aggiornamenti sul sito: http://www.museopetrarchesco.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>